ENERGIA NUCLEARE

Profezie di Luz de Maria

Energia nucleare profezie Walter Sulla

ENERGIA NUCLEARE, FLAGELLO DI UMANITÀ

MESSAGGIO DI NOSTRO SIGNORE GESÙ CRISTO
04.12.2015

Ah! giungerà la carestia, senza distinzione tra le classi sociali, a causa della contaminazione che l’uomo causerà con l’energia nucleare, flagello feroce dell’umanità.

MESSAGGIO DI NOSTRO SIGNORE GESÙ CRISTO
14.10.2015

Le grandi potenze che credono di reggere l’umanità, si provocano a vicenda e questo avrà un esito fatale.  L’uomo non si rende conto della crudezza della guerra, non si rende conto della fatalità e dello sterminio a cui giungerebbe l’umanità, con l’uso dell’energia nucleare.

MESSAGGIO DELLA BEATA VERGINE MARIA
04.10.2015

Miei Amati, l’energia ucleare è il flagello dell’umanità, l’epidemia terminale, il Caino, l’Erode moderno, il Sansone moderno, il Giuda attuale; la ribellione contro Dio, che viene utilizzata in questo momento con armi demoniache.

MESSAGGIO DI NOSTRO SIGNORE GESÙ CRISTO
23.05.2015

L’interesse umano supera la buona volontà dei governanti verso i loro popoli.  Tutti i popoli sono stati soggiogati dalla mano del male. Sono pochi quelli che anche in mezzo alla sofferenza, Mi rimangono fedeli, ma voi siete e sarete perseguitati dai seguaci dell’anticristo.  Il male non conosce limite.  Il male giungerà a ferire il Mio Popolo, non con una lancia, ma con gli Erodi di questa generazione: l’energia nucleare.

MESSAGGIO DI NOSTRO SIGNORE GESÙ CRISTO

18.03.2015

Io ho annunciato e Mia Madre ha fatto sapere in diversi paesi, che l’uomo deve cambiare, deve convertirsi per evitare mali maggiori, ma né Mia Madre né Io siamo stati ascoltati.
Non volete leggere della realtà in cui vivete, poiché vi sentite a vostro agio in mezzo al peccato, che viene elogiato per fare incetta di anime, così come l’energia nucleare stermina l’uomo.

MESSAGGIO DI NOSTRO SIGNORE GESÙ CRISTO

03.03.2015

Rimango con voi, soprattutto nei momenti in cui la pazzia dell’uomo lo porterà ad utilizzare l’energia nucleare, grande flagello per i Miei figli.

MESSAGGIO DI NOSTRO SIGNORE GESÙ CRISTO

23.02.2015

Quanti politici e quanti esperti hanno predetto la guerra! E loro li ascoltate, ma non ascoltate Me, che sono venuta ad annunciarvi l’inizio di questa Grande Tribolazione per l’umanità ed annunciando il potenziale nucleare che è in mano a tantissimi paesi in questo momento…L’ENERGIA ATOMICA E’ LA PRINCIPLAE MINACCIA PER QUESTA GENERAZIONE.

MESSAGGIO DI NOSTRO SIGNORE GESÙ CRISTO

04.01.2015

Il procedere dell’uomo contro la Mia Volontà gli farà patire le conseguenze della sua scienza mal impiegata, quando questa si disperderà come il vento, lasciando la sua scia di dolore in ogni persona che ne verrà raggiunta.
Vi menziono l’energía nucleare e le nuove invenzioni come le armi batteriologiche che si stanno preparando per diminuire la popolazione mondiale.

MESSAGGIO DI NOSTRO SIGNORE GESÙ CRISTO

16.12.2014

L’uomo, facendo cattivo uso della scienza, possiede in questo momemto il potere di distruggere se stesso, per mezzo del flagello più grande che potesse venire creato: l’energia nucleare.

MESSAGGIO DI NOSTRO SIGNORE GESÙ CRISTO

22.10.2014

Il terrore di coloro che si rendono conto delle conseguenze della scienza mal impiegata tramite la creazione dell’energia nucleare e del suo possesso da parte di paesi che saranno il flagello di tutta l’umanità, è quanto continua a far soffrire il Mio Cuore, perchè vedo soffrire le Mie creature a causa di questo grande flagello.

MESSAGGIO DELLA BEATA VERGINE MARIA

13.10.2014

L’energia nucleare continua a danneggiare la terra, che è la casa di tutti gli esseri umani. Questo flagello che l’uomo ha costruito con le sue mani e che non può fermare, questo flagello sarà in un prossimo futuro la causa di grandi lamenti per l’uomo.  Gli impianti nucleari sono flagelli che l’uomo ha costruito contro se stesso. Negli Stati Uniti, la Mia amata terra, un impianto di energia nucleare causerà dolore e spavento ai Miei amati figli.

MESSAGGIO DELLA BEATA VERGINE MARIA

21.09.2014

L’ENERGIA NUCLEARE E’ IL GRANDE CAINO DI QUESTA UMANITA’, MA ANCHE IL COMUNISMO E’ UN FORTE TENTACOLO DELL’ANTICRISTO. L’energia nucleare può radere al suolo in un momento e causare gravi danni all’umanità in pochi istanti…

MESSAGGIO DELLA BEATA VERGINE MARIA

14.09.2014

Amati figli del Mio Cuore Immacolato, non lasciate inascoltati i Miei Appelli nei quali vi ho anticipato il male desolante che vi angoscerà, per  la maggior parte a causa dell’energia nucleare.

MESSAGGIO DELLA BEATA VERGINE MARIA

17.08.2014

Svegliatevi figli, svegliatevi!  Non ignorate il fatto che l’uomo ha creato il male; l’energia nucleare è lo strumento apocalittico rivelato da Mio Figlio!

MESSAGGIO DELLA BEATA VERGINE MARIA

24.07.2014

La terra non sarà più un luogo di pace, perchè il maligno si sta impossessando dell’umanità.

Solo un piccolo Resto continuerà a rimanere fedele, in mezzo a tanto scontro.

La disobbedienza umana porterà l’uomo ad utilizzare l’energia nucleare, facendo sparire parte dell’umanità e contaminando tutto al suo passaggio.

MESSAGGIO DELLA BEATA VERGINE MARIA

09.07.2014

In questo momento, il grande Erode dell’umanità: l’energia nucleare causerà stragi che in questo momento non immaginate.  Esistono grandi Potenze che parlano di disarmo nucleare ma non è così, invece spostano le loro armi in paesi piccoli.  Nessuna Grande Potenza si disarmerà volontariamente per non diventare preda delle altre Potenze.

MESSAGGIO DELLA BEATA VERGINE MARIA

16.03.2014

Energia nucleare, flagello dei Popoli e dell’umanità, quanto soffriranno i Miei figli a causa tua!

MESSAGGIO DELLA BEATA VERGINE MARIA

10.03.2014

Vi ho esortato tante volte a ribellarvi e a non consentire l’impianto dell’energia nucleare nei vostri paesi! Ma oltre ad aver negato le Mie Suppliche, avete considerato con disprezzo le Mie Chiamate. In quest’istante ne subirete le conseguenze, vi lamenterete ma sarà tardi per trattenere le menti assoggettate da satana.

MESSAGGIO DELLA BEATA VERGINE MARIA

05.03.2014

Non aspettate di vedere comparire davanti a voi l’anticristo, potete già vedere il suo agire e operare in mezzo a voi, soprattutto tramite il suo potente braccio: il comunismo. L’incoscienza della scienza male impiegata dall’uomo, attraverso scienziati che non hanno avuto alcuna riserva nel creare armi di distruzione di massa, sarà il boia attraverso il quale milioni di Miei figli moriranno.

MESSAGGIO DI NOSTRO SIGNORE GESÙ CRISTO

03.03.2014

Pregate figli Miei, pregate; la guerra si avvicina e provocherà distruzione, mutilando gli innocenti, con armi che sfuggono al controllo umano; l’uomo di scienza sarà il carnefice della sua stessa razza. L’energia nucleare è il grande Erode di questo tempo.

 

MESSAGGIO DELLA BEATA VERGINE MARIA

02.02.2014 

IL MALE PEGGIORE PER L’UOMO È L’ENERGIA NUCLEARE E, CON ESSA, IL DISPREZZO PER IL DONO DELLA VITA. Da qui si sprigionano tutti i mali che danno forza all’anticristo

MESSAGGIO DELLA BEATA VERGINE MARIA

31.01.2014

Non preoccupatevi, ma è necessario approfondire il grandissimo danno causato dall’energia nucleare e le gravi conseguenze che essa avrà sull’intero pianeta e, soprattutto, sull’uomo che è creatura di Dio. Tutto nell’Universo, ogni cosa ha vita, perché il Padre è la Vita.

MESSAGGIO DI NOSTRO SIGNORE GESÙ CRISTO

12.01.2014

Tu, Popolo Mio, che mi segui, che continui a rimanere al Mio Fianco, ti stai preparando per i prossimi eventi. Voi che avete obbedito ai Miei Ordini, alle Mie Chiamate e a quelle di Mia Madre, che vi sono state annunciate in precedenza per questo istante, quelle con cui la Mia Casa vi ha messo in guardia contro la contaminazione radioattiva, siate testimoni di come avete disprezzato Me e le Mie Chiamate. E vedrete come in un istante, con un movimento sismico, la radioattività si diffonderà con maggior forza e inquinerà ogni cosa: le acque, l’aria, la terra stessa, l’uomo e, questa contaminazione, è uno dei Cavalieri dell’Apocalisse, che avanzerà e continuerà ad avanzare senza fermarsi. L’uomo capirà che l’energia nucleare è uno dei grandi flagelli che egli ha creato contro se stesso.

 

 

MESSAGGIO DELLA BEATA VERGINE MARIA ALLA LUZ DE MARÍA

31 DICEMBRE 2013

Miei amati, la Terra è stata rovinata dall’uomo. Tuttavia, Essa rinascerà, non prima di essere contaminata dall’energia nucleare, flagello degli ultimi tempi.

 MESSAGGIO DI NOSTRO SIGNORE GESÙ CRISTO ALLA  LUZ DE MARÍA

7 NOVEMBRE 2013

L’ENERGIA NUCLEARE HA UN SUO SCOPO, È STATA CREATA PER DISTRUGGERE IL GENERE UMANO SU VASTA SCALA, senza distinzione di classe o di credo religioso.Lo spettro del nucleare culminerà con la distruzione dell’uomo da parte dell’uomo stesso.

MESSAGGIO DELLA BEATA VERGINE MARIA ALLA LUZ DE MARÍA

29 OTTOBRE 2013

 

Pregate, perché l’energia nucleare ha contaminato l’intero Pianeta

 

MESSAGGIO DELLA BEATA VERGINE MARIA ALLA LUZ DE MARÍA

2 OTTOBRE 2013

Non solo l’energia nucleare sarà il grande flagello dell’umanità, ma anche tutto ciò che si crea nei laboratori, dove si fa cattivo uso della benedizione che Mio Figlio ha donato all’uomo affinché sviluppasse la scienza a fin di bene, dove se ne fa un uso improprio e dove si nasconde ciò che sarà utilizzato in un’azione di guerra che torturerà l’uomo in modo disumano.

MESSAGGIO DI NOSTRO SIGNORE GESÙ CRISTO ALLA  LUZ DE MARÍA

18 AGOSTO 2013

Avete contaminato le acque con l’energia nucleare e i governi tacciono…

MESSAGGIO DELLA BEATA VERGINE MARIA ALLA  LUZ DE MARÍA

 26 LUGLIO 2013

Miei amati, la tensione in Medio Oriente continua, continua con forza sempre maggiore e causerà dolore all’umanità, poiché non vi è male più grande in quest’istante che la creazione dell’energia atomica.

MESSAGGIO DELLA BEATA VERGINE MARIA ALLA LUZ DE MARÍA

23 GIUGNO 2013

 

L’ENERGIA NUCLEARE SARÀ IL PERICOLO REALE PIÙ GRANDE CREATO DALL’UOMO, che il Sole può innescare. Gli Stati Uniti soffriranno a causa di questo. Pregate, figlioli, pregate affinché la conversione giunga prima di questa sofferenza.

 MESSAGGIO DELLA BEATA VERGINE MARIA ALLA  LUZ DE MARÍA

 5 GIUGNO 2013

Non hanno compreso la realtà in cui vive l’umanità, non vedono che le sofferenze colpiscono ogni giorno l’uno o l’altro Popolo, che il dolore si diffonde in ogni Nazione e che l’umanità intera poggia su un campo minato di energia nucleare, i cui impianti in qualsiasi momento possono diventare il flagello di tutti gli uomini. L’UOMO NON È ANCORA COSCIENTE DI AVER ABUSATO DELLA SCIENZA e che si punirà contaminando con l’energia nucleare l’acqua, l’aria, tutta la natura, ma soprattutto se stesso. L’uomo sentirà la pelle ardere, si sentirà bruciare dentro e alzerà gli occhi al Cielo chiedendo Misericordia. RICORDERÀ CON DOLORE CHE IO E MIO FIGLIO LO ABBIAMO ESORTATO A CAMBIARE IL SUO MODO DI AGIRE E A ELEVARE LA SUA VOCE AFFINCHÉ QUESTO FLAGELLO NON SI DIFFONDESSE.

MESSAGGIO DI NOSTRO SIGNORE GESÙ CRISTO ALLA LUZ DE MARÍA

6 MAGGIO 2013

La scienza si stupirà del potere delle grandi nazioni di fronte all’umanità indifesa, preda della prepotenza di alcuni. Il dolore si accumula sull’umanità ed essa non osa alzare la voce contro quella che si rivelerà un’ecatombe. L’energia nucleare sarà l’orrore degli orrori, il flagello dei flagelli, l’incoscienza nella sua massima espressione.

MESSAGGIO DI NOSTRO SIGNORE GESÙ CRISTO ALLA LUZ DE MARÍA

29 APRILE 2013

 

Amato Popolo Mio, si erge davanti a voi il grande Golia di questa generazione: L’ENERGIA NUCLEARE. Essa avrà un effetto devastante, sarà un flagello per tutti i Miei figli, penetrerà oltre la pelle, fin nelle viscere. Quanto si strazia il Mio Cuore sapendo ciò che vi aspetta!

 

MESSAGGIO DELLA BEATA VERGINE MARIA ALLA LUZ DE MARÍA

12 APRILE 2013

 

L’energia atomica è una piaga nata dalla mano dell’uomo contro se stesso, in grado di arrecare dolore e sofferenza estrema all’umanità priva di coscienza.

MESSAGGIO DI NOSTRO SIGNORE GESÙ CRISTO ALLA LUZ DE MARÍA

24 MARZO 2013

Sono stato sottoposto al giudizio della Legge, dinanzi al Sinedrio… allo stesso modo, in quest’istante il Mio Popolo sarà consegnato nelle mani del demonio dell’energia nucleare.

MESSAGGIO DI NOSTRO SIGNORE GESÙ CRISTO ALLA LUZ DE MARÍA

2 MARZO 2013

Quante volte vi ho esortato a vedere ciò che racchiude in sé l’energia atomica! E non avete dato ascolto alle Mie Chiamate, elevando tutti insieme la voce per non sentirle. Le Nazioni potenti e anche quelle meno influenti stanno già facendo i conti con quest’orrore, che mutilerà il genere umano.

LA DISOBBEDIENZA DELL’UOMO SARÀ LA CAUSA DELLA SUA STESSA DISPERAZIONE.

MESSAGGIO DI NOSTRO SIGNORE GESÙ CRISTO ALLA LUZ DE MARÍA

11 FEBBRAIO 2013

Il dolore dell’uomo penetrerà nelle sue viscere quando una grande potenza utilizzerà l’energia atomica e la fame aumenterà.

Il Pianeta tremerà con forza e l’acqua sommergerà l’uomo, come per reclamare ciò che egli ha danneggiato e inquinato.

MESSAGGIO DELLA BEATA VERGINE MARIA ALLA LUZ DE MARÍA

11 NOVEMBRE 2012

 

 

Si udiranno i lamenti di coloro ai quali furono annunciate le conseguenze del cattivo uso dell´energia nucleare, che ha contaminato gran parte dell´umanità.

 

MESSAGGIO DELLA BEATA VERGINE MARIA ALLA LUZ DE MARÍA

3 NOVEMBRE 2012

Questi veri demoni dell’aria sono strumenti nati dalla mente dell’uomo, creati dalla mano dello stesso uomo, trasportati con aerei per essere esplosi sopra vaste popolazioni; e questo si ripeterà ancora, con la morte e con la mutazione di creature innocenti, che in questo momento si trovano sulla terra senza essere consapevoli della gravità e dello sterminio istantaneo che può causare l’energia atomica quando l’uomo la utilizza ai fini del potere e della distruzione.

FIGLI, VI ESORTO A PRENDERE COSCIENZA DI QUESTA TERRIBILE MINACCIA QUOTIDIANA CHE GRAVA NON SOLO SUI PAESI IN POSSESSO DI CENTRALI NUCLEARI, MA ANCHE SUL RESTO DEL MONDO IN GENERALE.

MESSAGGIO DELLA BEATA VERGINE MARIA ALLA LUZ DE MARÍA

30 SETTEMBRE 2012

 

Alcuni paesi si stanno muovendo lentamente aumentando l’uso dell’energia atomica, una grande calamità per questa generazione.

 MESSAGGIO DI NOSTRO SIGNORE GESÙ CRISTO ALLA LUZ DE MARIA

13 AGOSTO 2012

 

LA SCIENZA SI È MESSA AL SERVIZIO DELLE GRANDI POTENZE PER INDURRE I MIEI FIGLI A CREARE ARMI NUCLEARI, CHE PORRANNO FINE ALLA MIA CREAZIONE. Lo scienziato ha determinato grandi cambiamenti in quest’epoca e l’uomo, sentendosi molto avanti nella tecnologia, si è comportato in modo imprudente e insensato, lasciandosi tentare da essa. Non si è reso conto che non è progredito, bensì è in gran parte regredito sotto tutti gli aspetti, allontanandosi da Me ogni istante di più.

MESSAGGIO DI NOSTRO SIGNORE GESÙ CRISTO ALLA LUZ DE MARIA

10 GIUGNO 2012

Un grande Caino dimora in mezzo a un’umanità inconsapevole della sua realtà. L’energia nucleare è il Caino moderno, che strappa la vita degli uomini senza pietà e devasta tutto ciò che si pone sul suo cammino.

ESPERIENZA DELLA SANTA PASSIONE DI NOSTRO SIGNORE GESÙ CRISTO

FATTA RIVIVERE DA DIO A LUZ DE MARÍA

12 MARZO 2012

L’aria è stata contaminata dagli esseri umani, soprattutto per la radioattività causata dalla manipolazione dell’energia nucleare utilizzata per scopi nefasti. Vedo che non si può respirare, l’atto stesso della respirazione diventa un tormento per l’uomo, che con ogni respiro distrugge il proprio corpo.

MESSAGGIO DI NOSTRO SIGNORE GESÙ CRISTOALLA LUZ DE MARIA DATO IN CILE

7 GENNAIO 2012

 

La minaccia incombe sull’umanità e alcuni si aspettano che essa arrivi dall’alto.  No, figli, dall’alto verrà la benedizione. La minaccia nascerà dall’uomo stesso con l’aumento del male e con la manipolazione atomica, che farà tremare la terra devastandola.

MESSAGGIO DI NOSTRO SIGNORE GESU’ CRISTO ALLA LUZ DE MARÍA

18 DICEMBRE 2011

 

Il vento, vittima del cattivo uso della scienza da parte dell’uomo, diffonderà la contaminazione emanata da un impianto nucleare. L’uomo si tormenterà nel suo insoddisfatto disegno di potere. Il Mio Cuore è addolorato per gli innocenti che soffriranno.

MESSAGGIO DI NOSTRO SIGNORE GESU’ CRISTO ALLA LUZ DE MARÍA

23 NOVEMBRE 2011

 

Come conseguenza del cattivo uso della libertà, l’uomo ha creato con la sua stessa volontà mostri come: armi, energia atomica, tecnologia impiegata al servizio del male, contaminazione e, infine, sofferenze al corpo umano… tutto ciò tormenterà l’umanità intera e il Mio Popolo lo ignora.

Questi sono gli elementi che si assicureranno il dominio su tutta l’umanità. Questi sono i mostri che si stanno risvegliando e sollevando, mostri creati dalla scienza, dalla volontà umana mal gestita e male impiegata. Mostri che preparano la venuta del nemico dell’uomo, del malvagio oppressore dell’uomo, dell’anticristo. Mostri che devasteranno paesi interi in pochi secondi. Mostri che costringeranno la razza umana a retrocedere di nuovo, a iniziare da capo. La natura si estinguerà in pochi attimi e si manifesteranno epidemie inattese che si propagheranno.

NOSTRO SIGNORE GESU’ CRISTO E  LUZ DE MARÍA

21 OTTOBRE 2011

l’umanità aspetta un essere che dica: “io sono l’anticristo” e che si proclami da sé come l’anticristo. Attende che appaia facendo prodigi. Ma i prodigi li sta già realizzando a poco a poco tramite tutti i metodi moderni, come la tecnologia, la scienza mal utilizzata, l’energia nucleare, i progetti per la distruzione del pianeta e l’alterazione della biologia umana.  Ha sfruttato la potenza dei governi per creare le sue reti e le sue strategie per manipolare le masse, avvicinandole sempre più alla guerra.

 MESSAGGIO DELLA SANTISSIMA VERGINE MARIA ALLA LUZ DE MARÍA

28 SETTEMBRE 2011

 

L’energia nucleare distruggerà tutto ciò che la Mano del Creatore ha dato all’uomo, il quale si mutilerà.

MESSAGGIO DI NOSTRO SIGNORE GESÙ CRISTO ALLA LUZ DE MARÍA

18 SETTEMBRE 2011

Tutto il mondo sarà colpito da una grande calamità, così grande come mai prima d’ora. Una grande esplosione nucleare contaminerà le acque e nuocerà all’uomo. La mano dell’uomo ha creato la sua stessa distruzione.

Scenderà fuoco dall’alto, il fuoco dello stesso peccato. Fuoco fisico e fuoco spirituale. Questo farà sì che l’uomo si guardi dentro, anche senza volerlo. GIUNGERÒ IN UN ISTANTE.


 

IL PEGGIOR FLAGELLO DELL’UMANITÀ CAMMINA PER IL MONDO

Tutti noi abbiamo sentito parlare della radioattività e, sicuramente, ci siamo fatti un’idea delle sue terribili conseguenze per ogni tipo di vita. Un’esposizione a determinate dosi, oppure l’ingestione di alimenti radioattivi, può provocare dei cambiamenti nella struttura delle cellule, ossia può alterare il DNA; dobbiamo tener conto del fatto che i più vulnerabili sono i più giovani, poiché il loro organismo cellulare si rinnova più rapidamente e, se qualche cellula diventa tumorale, il cancro si diffonde con maggiore rapidità, provocando una morte dolorosa in breve tempo, secondo il grado della radioattività.

Forse in molti non riescono a comprendere la gravissima realtà che il mondo intero sta iniziando a soffrire, essi sottovalutano le poche voci lontane dalle potenze mondiali che avvertono di questo pericolo imminente per tutta l’umanità.

In primo luogo, per essere capiti da un punto di vista scientifico e pratico, parliamo di una realtà tangibile che non può essere negata. LA RADIOATTIVITÀ NON CONTROLLATA HA CONSEGUENZE IMPREVEDIBILI E DISASTROSE, CHE POSSONO PERDURARE PER MIGLIAIA DI ANNI.

La manipolazione dell’informazione attorno a questo tema è vergognosa e umiliante, gli scienziati, traditori della stessa specie umana, hanno sviluppato una scienza di morte, pur conoscendone le conseguenze. La superbia dei politici e dei capi di stato, ignoranti e con la coscienza schiava dell’ambizione di potere, ha favorito un’industria di morte; essi hanno esercitato le loro strategie di disinformazione su tutta l’umanità, riuscendo a farne una macchina senza la minima capacità di obiezione o resistenza.

Di conseguenza, la razza umana possiede più di 25.000 testate nucleari e oltre 500 centrali termonucleari disseminate nei 5 continenti, senza dimenticare i depositi di rifiuti nucleari, molti dei quali sono sotterrati in luoghi sconosciuti… e cosa significa questo? Semplicemente che, se si utilizzasse anche solo l’1% dell’arsenale nucleare dichiarato, si provocherebbe l’estinzione della vita sul pianeta terra.

Per questo motivo, la minaccia nei confronti di tutta l’umanità si aggrava ogni istante di più, anche perché la tensione tra le potenze nucleari, soprattutto in Medio Oriente, potrebbe dare inizio a una catastrofe planetaria incontrollabile.

Dopo il maremoto in Giappone, che colpì la centrale atomica di Fukushima che cominciò a diffondere grandi quantità di radioattività nel terreno, nell’aria e nel mare, stiamo assistendo imperterriti alle prime gravi conseguenze al di là delle coste del Giappone, e questo è solo un preludio di ciò che non si potrà più evitare…

Gli avvertimenti divini attraverso i veggenti sono stati disprezzati fin da tempi remoti dalla maggior parte degli uomini, la voce del Cielo grida e avverte l’uomo del presente, ma l’uomo è alieno a questa realtà e continua a comportarsi in modo distratto e indifferente, senza reagire nemmeno nell’interesse della sua stessa vita.

La preghiera è imprescindibile, tuttavia, se non mettiamo in pratica le nostre intenzioni, l’umanità non riuscirà a superare i terribili attacchi che l’attendono da parte dell’uomo stesso e della natura, che è stata mutilata con ogni mezzo possibile; l’impegno attivo, fermo e deciso deve essere una cultura nei figli di Dio.

MESSAGGIO DI NOSTRO SIGNORE GESÙ CRISTO A LUZ DE MARÍA

18 DICEMBRE 2011

Il vento, vittima del cattivo uso della scienza da parte dell’uomo, diffonderà la contaminazione emessa da una centrale nucleare. L’uomo si tormenterà per il desiderio di potere insoddisfatto. Il Mio Cuore soffre per gli innocenti che soffriranno.
Pregate per il Giappone.

MESSAGGIO DELLA BEATA VERGINE MARIA A LUZ DE MARÍA
5 GENNAIO 2013

I pesci, alterati dalla radioattività, affioreranno in superficie affinché l’uomo veda quanti danni ha causato; tuttavia egli, indifferente, continuerà ad avanzare nella sua violenza.

MESSAGGIO DELLA BEATA VERGINE MARIA A LUZ DE MARÍA

13 SETTEMBRE 2013

I mari e i fiumo diventeranno bollenti, le loro acque non serviranno più per il bene dell’uomo, gli animali marini spariranno e le loro mutazioni causeranno terrore.

MESSAGGIO DI NOSTRO SIGNORE GESÙ CRISTO A LUZ DE MARÍA
12 GENNAIO 2014

Tu, Popolo Mio, che Mi segui, che continui a stare al Mio Fianco, ti stai preparando per gli eventi futuri. Voi che avete obbedito ai Miei Ordini, alle Mie Chiamate e a quelle di Mia Madre, che avete ricevuto prima di quest’istante, voi che siete stati avvertiti dalla Mia Casa sulla contaminazione causata dalla radioattività, siete testimoni di quanti Mi hanno deriso e hanno disprezzato le Mie Chiamate. E siete testimoni di come, in un istante, la radioattività, con un movimento sismico, si sta impossessando di ogni cosa con maggior forza e sta contaminando tutto: le acque, l’aria, la terra stessa, l’uomo, e questa contaminazione è uno dei Cavalieri dell’Apocalisse, che continuerà ad avanzare senza mai fermarsi. L’uomo comprenderà che l’energia nucleare è uno dei grandi flagelli che egli ha creato contro se stesso.

GLI ESPERTI AVVERTONO:

FUKUSHIMA È UNA MINACCIA MILLENARIA PER L’UMANITÀ.

Un professore emerito dell’Università di Yale, considerata uno dei migliori centri degli Stati Uniti, si è appena aggiunto alla lista degli esperti che considerano il disastro nucleare di Fukushima “una minaccia millenaria per l’umanità”.

Secondo Charles Perrow, le particelle radioattive fuoriuscite dalla centrale nucleare di Fukushima nel 2011 “saranno trasportate dalla corrente marina fino alla costa nordamericana”. Tuttavia, l’ex-professore di sociologia assicura che, in tale caso, le conseguenze saranno di bassa entità, a condizione che si eviti il consumo di pesce contaminato.

Il vero pericolo si annida nella centrale stessa. In particolare, nel reattore 4, che necessita di un raffreddamento continuo. In un articolo pubblicato su un quotidiano statunitense, Perrow avverte che se questo processo s’interrompesse o se si producesse una reazione chimica inattesa, le popolazioni circostanti dovrebbero essere evacuate, inclusa Tokyo, dove vivono più di 13 milioni di persone. Inoltre, dice “si verificherebbe una fusione nucleare che rappresenterebbe una minaccia millenaria per l’umanità”.

Gli avvertimenti di questo professore coincidono con quelli di altri esperti, secondo i quali l’entità del disastro nucleare di Fukushima è perfino maggiore di quello di Chernobyl. Nel giornale britannico ‘The Independent’, nel 2011 Perrow spiegava i motivi per cui secondo lui la catastrofe giapponese supera quella sovietica. Entrambe le catastrofi hanno ricevuto il massimo punteggio sulla scala di gravità che si applica ai disastri nucleari.

A Fukushima, il boro di tutte le barre di combustibile nucleare esaurito si è disintegrato e gli operai della centrale si stanno preparando per estrarlo da lì nei prossimi mesi. Perrow e altri esperti sono preoccupati, perché con questa manovra potrebbe prodursi una reazione nucleare, nel caso in cui le barre dovessero avvicinarsi troppo, il che, assicurano, porterebbe a una nuova catastrofe nucleare.

“Fukushima è solo l’ultimo episodio della pericolosa avventura iniziata con l’emissione di radiazioni di 68 anni fa. Dopo le bombe atomiche di Hiroshima e Nagasaki, nel 1945, abbiamo visto come il plutonio e altre sostanze radioattive si siano liberate ripetutamente nel nostro pianeta e come le autorità abbiano ignorato o banalizzato reiteratamente i pericoli che supponevano”, afferma Perrow nel suo articolo, dopo aver segnalato i governi degli Stati Uniti, del Giappone, del Regno Unito, della Francia, della Germania e dell’Unione Sovietica (l’attuale Russia) come responsabili.

Testo completo su: http://actualidad.rt.com/actualidad/view/107145-expertos-advertir-fukushima-amenaza-milenaria-humanidad

Gesù a Luz de María

10.06.2012

“Esiste un grande Caino in mezzo a un’umanità ignorante della sua realtà. L’energia nucleare è il Caino che strapperà senza pietà la vita agli uomini e devasterà tutto ciò che s’interpone al suo passaggio”

 

RIFLESSIONE

Il recente maremoto avvenuto in Giappone l’11 marzo del 2011 ha scatenato uno dei più gravi disastri nucleari che, con quello di Chernobil e di altre centrali, ha rappresentato un’esperienza deplorevole e terribile per l’umanità; le sue conseguenze sono appena immaginabili per l’uomo, in quanto la portata e gli effetti nocivi sono certamente scioccanti per varie generazioni.

Questi fatti drammatici dovrebbero costituire un segnale di allarme estremo per l’umanità, poiché il potenziale distruttivo che questa scienza comporta potrebbe sicuramente annullare gran parte dell’umanità, una realtà che si è manifestata al di fuori di qualsiasi speculazione teorica.

Sebbene la stragrande maggioranza degli uomini si senta estranea ai drammatici cambiamenti planetari che giorno per giorno si succedono in tutto il globo terrestre, ciò non ci esime dalla realtà che, la comunità scientifica ne è ben consapevole, i cambiamenti ci minacciano e ci sconcertano non solo per la loro origine bensì per le conseguenze imprevedibili; la crescente attività del sole è direttamente connessa, ad esempio, all’attività sismica terrestre che, come si può osservare, è in crescente e preoccupante aumento, anche in luoghi mai identificati prima e, per tutto questo, non siamo preparati con infrastrutture idonee.

Facendo una logica e ipotetica interpretazione di questa realtà, ci chiediamo: che garanzie abbiamo che fatti terribili come quelli di Chernobyl o del Giappone o altri eventi peggiori non si ripetano a causa di un sisma, di una falla nei sistemi di sicurezza o in seguito a un attentato? Di sicuro, abbiamo letteralmente convertito il nostro pianeta terra in una bomba, basta considerare le 500 centrali atomiche, con i loro rispettivi depositi di rifiuti radioattivi e le oltre 26.000 bombe nucleari disseminate nei luoghi più insospettabili della terra; ciò ci dà una prospettiva di questo sistema diabolico che ci ha portato a un drammatico crocevia, del quale dobbiamo essere consapevoli per evitare l’inimmaginabile.

Certamente, noi che siamo credenti e pronti ad ascoltare le chiamate del Cielo che ci esortano a un cambiamento nella coscienza e nella messa in pratica, dobbiamo diffondere il messaggio che Nostro Signore Gesù Cristo ha dato all’umanità attraverso la Signora Luz de María il giorno 18 settembre 2011;

“Una grande calamità si abbatterà su tutto il mondo, grande come mai prima d’ora. Una grande esplosione nucleare contaminerà le acque e distruggerà l’uomo. La mano dell’uomo ha creato la sua stessa distruzione. Popolo Mio, Chiesa Mia, non state prendendo sul serio le calamità che dovrete affrontare. Alcuni di voi stanno così bene nel mondo, nella loro vita attuale, che lasciano da parte LA VERITÀ”  

Dinanzi a tale drammatico avvertimento e alla situazione attuale dell’uomo, non possiamo restare indifferenti e, senza voler causare timore o cadere nel sensazionalismo, dobbiamo guardare in modo obiettivo la realtà per dedurre in modo logico che il pericolo è davvero reale.

Citiamo come esempio concreto il caso degli Stati Uniti, che possiedono due centrali atomiche né più né meno che nella contea di San Diego, California, una delle zone più sensibili all’attività sismica… Le due centrali nucleari californiane sono state progettate in modo da spegnere i propri reattori “in caso di minima scossa”, sebbene “uno spegnimento completo dei reattori richiederebbe varie ore”, secondo la società energetica Southern California Edison.

I due reattori di San Onofrio si trovano a 8 km dalla faglia tettonica di Cristianitos. La seconda centrale nucleare della California, conosciuta come Diablo Canyon, si trova su una spiaggia, ad Avila Beach, non molto lontano dalla città di San Luis Obispo.

La centrale atomica Diablo Canyon è stata costruita tra il 1985 e il 1986 ed è in grado di resistere a scosse sismiche di 7.5 gradi sulla scala Richter. I suoi due reattori si trovano a 1 km dalla faglia tettonica di Shoreline, scoperta nel novembre del 2008. La domanda sorge inevitabile. E se i sistemi di sicurezza non dovessero funzionare, com’è successo in Giappone? [Secondo gli specialisti, il 20% delle centrali atomiche del mondo è stato costruito in zone potenzialmente pericolose in virtù dell’attività sismica.].

Secondo Edison, la centrale nucleare di San Onofrio è in grado si resistere a un terremoto di 7.0 gradi e a onde alte fino a 7,6 metri, frenate da un muro di 9,1 metri. Valutate voi stessi la superbia e l’ignoranza di coloro che credono di poter difendere l’indifendibile, dato che scienziati di fama mondiale hanno concluso che le onde più alte dello tsunami del Giappone hanno raggiunto quasi 20 metri di altezza… Tuttavia, metro più metro meno, nessuno può prevedere l’intensità del prossimo sisma o tsunami.

Com’è noto, la California è una zona certamente compromessa a causa della grande faglia di San Andrés, per la quale si prevede il famoso “Big one”, un terremoto di grande magnitudo. Se una tale catastrofe si verificasse su una faglia che copre 400 km e che potrebbe estendersi a 700 km… Se un tale evento pregiudicasse le centrali atomiche menzionate, come accadde in Giappone, la devastazione sarebbe indescrivibile.

Il governo giapponese ha mentito, così come sta mentendo il governo degli Stati Uniti, poiché in realtà siamo totalmente vulnerabili di fronte a un possibile sisma di più di 7.5°. L’arroganza e la sottovalutazione delle masse atomiche da parte delle potenze mondiali sono talmente insidiose da sfidare in modo permanente gli elementi, e gli elementi parlano attraverso un solo linguaggio, che è quello del pianeta; un organismo vivo, tanto speciale da essere stato creato per il bene della specie umana, la stessa specie che lo tormenta non solo con azioni che vanno contro natura ma anche con atti verbali, come quelli dei governanti che occultano la verità ai loro cittadini e dei cittadini che rimangono indifferenti di fronte alla verità.

Viviamo tempi in cui nessuno può avanzare la scusa di non essere stato avvertito; oggi tutto è bene in vista ma, nonostante questo, l’umanità continua la sua marcia verso l’autodistruzione.

La Beata Vergine Maria a Luz de María

28.09.2011

“L’energia nucleare distruggerà quanto la Mano Creatrice ha dato all’uomo, che mutilerà se stesso.”

La Beata Vergine Maria a Luz de María

12.03.2011

“L’uomo si lamenterà dei progressi negativi della scienza”

” INVERNO NUCLEARE “

CONSEGUENZE CLIMATICHE ED AMBIENTALI DI UN CONFLITTO NUCLEARE

Si stima che attualmente la razza umana conserva circa 26.000 armi nucleari immagazzinati in oltre 111 luoghi diversi sparsi in 14 paesi, che ci affida il controverso onore di avere la capacità di sterminarci varie volte.

Si sono ufficialmente dichiarati potenze nucleari i seguenti paesi: Stati Uniti d’America, Russia, Cina, Inghilterra, Francia, India, Pakistan, Corea del Nord, non ufficialmente si riconosce Israele, si presume che ulteriori paesi dispongano armi nucleari non dichiarate.

Guardando queste cifre è difficile non pensare alla fragilità della nostra “civiltà”. Al di là delle crisi ambientali ed economiche, l’olocausto nucleare resta la minaccia più grave che dobbiamo affrontare.

Alan Robock, del Dipartimento di Scienze Ambientali, dell’Università Rutgers  in New Jersey, ha recentemente confermato in una conferenza unito ad un team di prestigiosi ricercatori americani e russi, la teoria dell'”inverno nucleare”

… Le città brucerebbero per settimane e addirittura mesi spandendo una vasta nube di cenere che dipingerebbe di nero il cielo. I funghi delle esplosioni termonucleari alzerebbero nuvole di polvere e fumo ad altitudini stratosferiche dove rimarrebbero sospesi per anni, velando la luce del sole. Le temperature sulla Terra cadrebbero drammaticamente nel giro di poche settimane. Per almeno un anno o due l’irraggiamento permarrebbe indebolito. Dopo questo disastro emergerebbe un mondo deserto e ghiacciato dove il 90 per cento dei raccolti mondiali si sarebbe guastato e la capacità di generazione di energia elettrica sarebbe diminuito di oltre la metà. Senza mezzi per riscaldarsi, le città diventerebbero iceberg di cemento abbandonati per la forte carestia seguente.

Non la parodia dell’Apocalisse, ma il mondo che viene mostrato dai modelli scientifici se esploderà solo l’1 per cento delle bombe atomiche che esistono oggi sul pianeta. Basterebbe un conflitto tra India e Pakistan, due paesi che possiedono armi di tale natura, affinché divenga realtà l’incubo che i ricercatori hanno chiamato “inverno nucleare”.

“Fortunatamente di questa teoria non si possiede prova – ha detto lo scienziato, ma l’unica garanzia questo che non accada in futuro è che tutte le armi nucleari vengano distrutte. Fino a quando esse sono presenti, noi saremo colpiti da incidenti, errori di calcolo e da gente pazza che può venire in possesso di queste armi “.

Il riscaldamento globale e l’inquinamento sono problemi seri, ma la più grande minaccia al momento che gravita sulla specie umana sono le armi nucleari “. E mostra allora due immagini. Il primo, dice, è” il nostro bel pianeta”. La seconda, quello che potrebbe diventare, dopo una corsa al nucleare: il fumo coprirebbe la Terra, bloccando il sole, rendendo la zona un intero ambiente fresco, buio e polveroso deserto. Tutto l’auditorio  è sconvolto ..

La realtà è che oggi l’arsenale nucleare ha una potenza esplosiva di 10 000 volte più grande di tutte le armi usate durante la Seconda Guerra Mondiale. Se tutto questa quantità di armi disponibili oggi viene divisa tra i più di 6000 milioni di abitanti del pianeta – dichiara Robock-, ogni cittadino avrebbe diritto a circa 750 kg di TNT. “Non è questo qualcosa di pazzesco?”.

Ecco una foto di come appariva Hiroshima dopo l’attacco nucleare, la bomba era di 15 kilotoni che è la trimilionesima parte dell’arsenale attuale.

I sopravvissuti ricordano il fuoco e fumo. Dove sono finiti tutti gli edifici e tutte le case?

“Sono bruciati e trasformati in fumo!”. Purtroppo abbiamo esempi che un’esplosione nucleare produce fuoco e distruzione a centinaia di chilometri di distanza “, afferma.

Robock esemplifica con altri test nucleari che confermano le sue teorie. “Nei nostri studi siamo giunti alla conclusione che se gettano 100 bombe  da 15 Kilotoni – che ammontano a meno dell’1 per cento dell’arsenale nucleare del pianeta  -morirebbero quasi immediatamente 20 milioni di persone a causa degli effetti diretti. ( e un numero incalcolabile a posteriori). Sarebbero inserito nell’atmosfera 5 Teragrammi di fumo.”, afferma.

LOTTARE PERCHE’ SI ABBIA CONAPEVOLEZZA DI QUESTO PERICOLO

2055 ESPLOSIONI NUCLEARI FINO L’ANNO 1998

Robock ha una motivazione per il fatto che questa teoria è stata tenuta sempre in silenzio. “Negazione – afferma -.  E’ qualcosa di così orribile che la gente non vuole pensaci: E’ più facile far finta che non esiste ..

“L’unico modo per evitare questo sarebbe quello di sbarazzarsi delle armi nucleari”, conclude.

Saremo in grado di comprendere gli appelli urgenti del Cielo e superare la nostra adolescenza come specie o soccomberemo al fuoco nucleare?

I SEGRETI DELL’ ENERGIA NUCLEARE E LE SPESE MILITARI

NUOVO PROGETTO DI SVILUPPO DELLA COSCIENZA UMANA

Paola Botta Beltramo

“… E il segreto sta anche sulla base delle centrali nucleari e degli enormi interessi che ruotano intorno ad esso. Il potere politico, che invia truppe ad uccidersi a vicenda, costruisce le centrali nucleari in nome dell’economia e il progresso, che è un grande e vergognoso inganno. Il suo più grande segreto è che, in tutte le parti del mondo, non si è stato in grado di smaltire in sicurezza i rifiuti radioattivi provenienti da questi impianti. I contenitori gettati nella Fossa dell’Atlantico avveleneranno il mare quando, nel giro di pochi decenni, esploderanno. Ma chi si preoccupa di tutto questo? … “(antropologa-teosofo Bernardino di Boca libro” The Secret “, 210 p. – Ed. 1986).

“(…) Ma allora, perché c’è la corsa al nucleare? Il nucleare è anche militare e, quindi, dal momento che le società non-democratiche si basano sulla violenza e le società democratiche si basano sulla truffa e sull’inganno, devono convincere la gente che lo Stato agisce solo per il bene, non prepara la guerra e se c’è una guerra è solo in risposta ad una  aggressione esterna. L’energia nucleare civile è un modo per nascondere l’energia nucleare militare e anche per dimostrare che il nostro bilancio della difesa è piccolo perché una parte della spesa per la difesa militare, è attribuita ai bilanci di altri ministeri, questo viene fatto anche in Italia. Per costruire bombe atomiche si devono avere le tecnologie adeguate, avere il materiale esplosivo pronto, così che in caso di necessità sia possibile costruire un ordigno in una settimana. (…) La Francia, che ha meno risorse rispetto agli Stati Uniti e la Russia ha costruito impianti a duplice uso al fine di recuperare parte dei costi attraverso la vendita di energia. Pertanto, non è vero che l’energia nucleare è più conveniente, l’energia nucleare francese viene venduta a basso costo in quanto è il sottoprodotto di una produzione militare. Ora che aumenta il pericolo di guerra, gli interessi dei vari paesi si orientano nuovamente verso l’energia nucleare, anche perché si sono inventate nuovi tipi di armi nucleari differenti da quelle precedenti che richiedono nuovi tipi di impianti e da qui deriva la necessità di costruire queste nuove centrali. Se si guarda solo al problema dell’energia l’idea di costruire centrali nucleari è così assurdo che non sarebbe venuta a nessuno. (…) “

(Prof. Emilio del Giudice, fisico, ricercatore presso l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare e l’Istituto Internazionale di Biofisica di Neuss (Germania) – 03/02/2008 – Convegno “Planet Earth -. Ass Saras Milano).

“(…) L’energia nucleare civile serve a quella militare. Gli strumenti proiettivi e le conoscenze tecnologiche per le applicazioni pacifiche derivano dal know-how (conoscenza) militare. Non solo: l’energia nucleare civile, a sua volta, favorisce la proliferazione orizzontale dell’energia nucleare militare. Si rassicura il mondo con l’obiettivo dichiarato di costruire un impianto civile in modo da poter lavorare in pace per costruire testate nucleare (…). Grazie al programma nucleare civile si evitano molti problemi. Tutto diventa più facile … Le centrali nucleari producono plutonio come rifiuti. Lo si trova, in diverse percentuali, nei rifiuti radioattivi. 1 kg di plutonio, una pallina da ping-pong, ha la potenza di, si utilizza una media di 5 kg di plutonio; una centrale elettro  nucleare da 1.000 megawatt produce circa 250 kg di plutonio all’anno con cui si possono ottenereche 40-50 bombe atomiche. L’energia nucleare civile è un ottimo paravento che permette di lavorare senza interferenze nel settore nucleare militare. La tecnologia nucleare ha costi enormi. Le centrali nucleari servono per ammortizzarle, riducendo il costo del plutonio ad uso militare. Il ricavo civile dell’energia nucleare militare riduce l’enorme deficit che le armi inducono nel bilancio dello Stato. È per questo motivo, quindi, che le potenze nucleari impongono l’energia nucleare civile, che anche se fosse l’energia meno costosa, che non lo è e, anche se fosse completamente sicuro, che non lo è, non cessa di essere sempre una soluzione inaccettabile. “

(Prof. Angelo Baracca, professore di Fisica presso l’Università di Firenze – Comitado “Gli scienziati contro la guerra” relazione 15/10/2008).

“… Tra il 1943 e il 1945 a Los Alamos, Stati Uniti d’America, il più grande centro di ricerca nucleare, 600.000 dipendenti hanno lavorato per compartimenti (accade anche in medicina) in modo che nessuno sapeva quello che stava costruendo. Il fisico Robert Oppenheimer fu processato e condannato a morte perché voleva che le discussioni fossero note a tutti, in quanto riteneva che la scienza era patrimonio dell’umanità. Fu salvato dalla comunità scientifica internazionale, che si levò contro il governo degli Stati Uniti (…) Le centrali nucleari sono state costruite, così come per la fabbricazione di bombe, anche per produrre motori nucleari per l’utilizzo in sottomarini nucleari e portaerei permettendo a questi mezzi riserve energetiche di 2 o 3 anni (…) allora l’energia allora nucleare è un supporto a quella militare (…) Quanto più si creano reattori più sofisticati più aumentano i rischi. (…) La sicurezza nucleare è una menzogna. “

(Prof. Luigi Sertorio, docente di Ecofisica Università di Torino, ha lavorato 15 anni a Los Alamos, Stati Uniti e tre anni nella divisione ambientale della NATO in Europa – Conferenza 26.04.2011 – Torino – bugie nucleari).

SIPRI – Istituto per la ricerca sulla pace STOCCOLMA – 11 aprile 2011 ha pubblicato i dati sulla spesa militare globale ANNO 2010:

1 miliardo e 6 3 0 MILIONI DI DOLLARI

(Circa 4,46 miliardi di dollari al giorno, pari a circa 3 milioni di un minuto). Dal libro “La dimensione umana”, ed. 1971 l’antropologo-teosofo Bernardino di Boca:

  1. 272: “… Ci sono libri di scienza che un esempio di come agisce il pensiero analogo, sembrano libri scritti con serietà e serenità, ma se si usa la propria coscienza, cioè, se invece di accettare passivamente quei pensieri si pensa con la propria mente, uno acquisisce la percezione delle terribili conseguenze che essi contengono. Non devono sorprenderci, quindi, i risultati delle indagini da parte di esperti provenienti dai servizi di intelligence, secondo i quali, anche se nel ultimi 50 anni la scienza e la tecnologia hanno prodotto nella vita umana i cambiamenti più sorprendenti e rivoluzionari imposto la cultura a tutti, l’intelligenza media nel mondo sta diminuendo invece di aumentare. Il nostro concetto di intelligenza è anche molto limitato rispetto alla nostra odierna dimensione attuale e un esempio di questo è il modus operandi delle grandi potenze. Da secoli, si dice che fanno le guerre sotto la pressione incessante della necessità, ma oggi le grandi potenze stanno spendendo cifre astronomiche in armi che se fossero utilizzate per soddisfare le esigenze delle nazioni sottosviluppate e dei poveri della non ci sarebbe alcun motivo per l’aggressività … “

  1. 66: “… Finché non si procede a fare una sintesi tra le varie branche della scienza e non si sottoponga questa sintesi alla luce della spiritualità,  il fenomeno umano non potrà essere inteso nella sua finalità ne sulla sua espressione individuale” .

  1. 239: “… U Thant, ex segretario generale delle Nazioni Unite:” La verità, la grande verità per quanto riguarda le nazioni attualmente sviluppate, è che possono ottenere nel più breve tempo che si possa immaginare tutte le risorse che desiderano. Non sono le risorse che limitano le decisioni. Sono le decisioni che determinano le risorse. E questo è un cambiamento rivoluzionario, forse il più rivoluzionario che l’umanità abbia mai conosciuto. “

Per fare nuove decisioni è necessaria una nuova mentalità. Chi è schiavo delle necessità o delle ricchezze, del potere o della posizione sociale, chi si identifica con i valori creati dall’egoismo e dall’ingiustizia, non può prendere nuove decisioni, perché è schiavo di troppi paure. Ma i pensieri che rendono possibile l’emancipazione dell’uomo dall’ignoranza, dall’egoismo e della paura hanno una forza irresistibile dato che fuoriescono dal medesimo lento scorrere della Vita verso la formazione del nuovo piano di consapevolezza “.

Nella mappa seguente possiamo osservare la quantità di centrali atomiche esistenti (quasi 500), molte delle quali (il 20%) costruite in zone potenzialmente pericolose per la loro attività sismica.