5 gennaio 2016, vigilia dell’Epifania 2016,

Messaggio di San Michele Arcangelo a Stefania Caterina

“Carissimi fratelli e sorelle della Terra che avete deciso di appartenere ad un popolo nuovo,
vi annuncio con gioia che l’evangelizzazione del basso universo inizierà domani, nel giorno in cui la Terra ricorda la grande manifestazione del Signore.
Dio Padre porta così a compimento la promessa di mandare suo Figlio Gesù Cristo, il Salvatore, a tutti i popoli sparsi nell’universo. Farà conoscere l’opera della redenzione anche al basso universo che finora non l’ha conosciuta. Gesù compirà questa grandiosa opera nella potenza dello Spirito Santo; si servirà degli strumenti straordinari e del suo popolo che si ingrandirà sempre di più.
Gesù dunque mi ha dato ordine che l’evangelizzazione del basso universo abbia inizio senza più indugi e ritardi. Tutto è pronto. Sono pronte le schiere angeliche così come il Nucleo Centrale. Sono pronti anche i fratelli fedeli che domani entreranno nel basso universo nel nome di Dio Trino ed Uno.
Anche voi siete pronti; il Signore vi ha messo alla prova in questi anni, ha visto il vostro cammino e vi ha trovato fedeli; perciò anche voi parteciperete all’evangelizzazione del basso universo con la vostra vita offerta a Dio nell’immacolatezza e nella comunione universale. La vostra preghiera sarà di aiuto e protezione ai fratelli fedeli e a quanti in questo tempo si avvicineranno alla fede, non solo nel basso universo ma anche sulla Terra. Questa vostra azione sarà al contempo anche la vostra evangelizzazione della Terra, in attesa che tutto sia compiuto. Vi chiedo dunque di impegnarvi nella vostra missione, preziosa e indispensabile. Non dimenticate che la Terra sarà lo scenario dell’ultima battaglia fra Gesù Cristo e Lucifero al momento del ritorno glorioso di Cristo.
Con l’inizio dell’evangelizzazione del basso universo si affrettano i tempi del ritorno glorioso di Gesù, ma anche dell’avvento dell’Anticristo e del suo Falso Profeta. Anche Lucifero, infatti, sarà costretto ad intensificare la sua opera perché sente avvicinarsi il pericolo. A mano a mano che i fratelli fedeli avanzeranno nel basso universo, Lucifero sarà costretto a ritirarsi, fino a che gli rimarrà soltanto la Terra e qui avverrà lo scontro finale. Perciò giocherà tutte le sue carte e la violenza aumenterà sulla Terra, così come la seduzione e la sottomissione di molti, grazie all’opera dell’anticristo e del falso profeta.
Anche per questo siete chiamati a pregare e offrirvi a Dio. Il vostro compito è molto importante. Infatti, l’Anticristo e il suo Falso Profeta si manifesteranno qui sulla Terra ma la loro azione si indirizzerà a tutto il basso universo, dove Lucifero conta molti seguaci. Questi ultimi, assieme ai satanisti della Terra, vedranno nell’anticristo il precursore dell’avvento di Lucifero. I figli delle tenebre credono, infatti, che Lucifero si manifesterà alla fine dei tempi sulla Terra per sconfiggere definitivamente Gesù Cristo, distruggere il popolo cristiano ed instaurare in tutto l’universo il suo regno di tenebre. La vostra preghiera, la vostra azione e la vostra testimonianza saranno dunque un baluardo contro l’azione del male sulla Terra.
Il Falso Profeta indottrinerà i popoli per orientarli verso l’Anticristo al quale tutti dovranno sottomettersi. Nei piani di Lucifero dovrà esserci un unico governo mondiale, con a capo l’Anticristo, ed una sola religione con a capo il Falso Profeta. Tutti gli altri dovranno solo eseguire degli ordini. Coloro che hanno offerto la vita a Lucifero, riceveranno da lui potere e ricchezze; tutti gli altri saranno semplici schiavi. Potete facilmente constatare che sulla Terra è già in atto questo piano diabolico, ma esso si rivelerà sempre di più.
Dio però non starà a guardare e la sua azione sarà ben più forte di quella di Lucifero. Con l’evangelizzazione del basso universo si realizza ciò che il Signore ha predetto che debba avvenire immediatamente prima del suo ritorno: “Ma prima è necessario che il Vangelo sia proclamato a tutte le nazioni”(Mc 13, 10). Quando ciò sarà avvenuto, la redenzione sarà pienamente operante in tutti i figli di Dio e Gesù verrà a raccogliere i frutti della sua vigna.
Dio ha deciso che inizi l’evangelizzazione del basso universo perché ha visto la situazione grave e la sofferenza in cui si trovano i suoi figli, non solo nel basso universo ma anche sulla Terra. In questo ultimo anno ha osservato particolarmente il comportamento di tutti i cristiani sulla Terra; ha valutato soprattutto il comportamento della gerarchia cattolica e del Papa, chiamati ad indirizzare la maggior parte della cristianità della Terra. Non li ha trovati all’altezza delle sue aspettative e ha deciso di procedere senza indugi, prima che sia troppo tardi e che la Terra precipiti nel caos.
Le gerarchie cattoliche, ortodosse, protestanti e tutte le altre che sono a capo delle molte, troppe confessioni cristiane, saranno messe con le spalle al muro: dovranno scegliere fra Gesù Cristo e le loro ambizioni, fra l’Onnipotente e i potenti. Se non lo faranno o se faranno scelte sbagliate, la Chiesa cattolica si spaccherà e le altre confessioni precipiteranno nel disordine totale. Al contrario, i cristiani che amano e servono fedelmente Gesù Cristo, a qualunque confessione appartengano, saranno attirati verso il popolo nuovo che si sta formando in tutto l’universo e questa sarà la Chiesa di Dio, una in tutto l’universo, senza più divisioni e falsità. Gli altri seguiranno la strada che avranno scelto, ma vi dico che saranno facile preda dell’Anticristo e del suo Falso Profeta.
Questa è la misericordia di Dio che salva i suoi figli dal male. È gratuita ma non è a buon mercato. La misericordia di Dio presuppone la conversione e la disponibilità a lasciarsi trasformare da Dio. Non si illudano i cristiani di poter vivere come più fa comodo perché tanto Dio è misericordioso. La misericordia di Dio non è mai disgiunta dalla sua giustizia, perché altrimenti sarebbe una misericordia ingiusta. Ciò significa che il vostro comportamento sarà giudicato da Dio con un giudizio misericordioso, certo, ma pur sempre giusto. Ora più che mai vi invito alla conversione e alla preghiera.
A voi che avete accolto e aderito a questi programmi, dico di stare uniti a Dio attraverso il Cuore Immacolato di Maria e il Cuore ardente di San Giuseppe.
State uniti fra voi e uniti agli strumenti straordinari. La vostra prima testimonianza sia quella di essere un vero popolo. Un popolo umile che ama Dio e che vive secondo le sue leggi, senza ambiguità e senza ambizioni.
Non discutete con nessuno e non cercate di convincere chi non vuole cambiare la propria vita. Perdereste forze e tempo prezioso e non c’è più tempo per convincere. Affidate a Dio quanti vi contrastano, lui se ne occuperà; non è più compito vostro ma di Dio.
Avrete tutte le indicazioni che vi occorrono in questo tempo. Dio non vi lascerà soli ma vi darà sempre la luce per capire gli eventi e partecipare alla sua opera e vi proteggerà dal male. In cambio vi chiede la fedeltà, la sincera fede in lui e l’abbandono totale alla sua volontà.
Vi sarò vicino in ogni prova insieme a tutti gli strumenti straordinari e vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo.”