Varie profezie su: l’Anticristo, i suoi precursori, la bestia

“L’Anticristo tenterà di dimostrare dalla Scrittura che lui è Cristo.”

IV secolo, S. Ambrogio [n]

“Dopo avere trascorso una giovinezza licenziosa in mezzo a uomini molto perversi e in un deserto dove ella sarà stata condotta da un demonio travestito da angelo di luce, la madre del figlio della perdizione lo concepirà e lo darà alla luce senza conoscerne il padre […]

Il figlio della perdizione è questa bestia [così l’Anticristo viene rappresentato nell’Apocalisse] molto cattiva che farà morire quelli che si rifiuteranno di credere in lui; che si assocerà i re, i principi, i grandi e i ricchi; che disprezzerà l’umiltà ed avrà stima solo per l’orgoglio; che infine soggiogherà l’intero universo con mezzi diabolici.

Sembrerà che egli agiti l’aria, che faccia discendere il fuoco dal cielo, produrre dei lampi, il tuono e la grandine, rovesciare le montagne, seccare i fiumi, spogliare il verde degli alberi, delle foreste e renderglielo in seguito. Sembrerà pure che egli faccia ammalare gli uomini, che guarisca gli infermi, che cacci i demoni, e talvolta resusciti i morti, facendo in modo che un cadavere si muova come se fosse in vita. Tuttavia questa specie di risurrezione non durerà mai più di un’ora, perché la gloria di Dio non ne soffra.

Conquisterà molte persone dicendo loro: «Voi potete fare tutto ciò che vi piace; rinunciate ai digiuni; è sufficiente che voi mi amiate, che sono il vostro Dio».

Mostrerà loro dei tesori e delle ricchezze e permetterà che essi si abbandonino ad ogni specie di festini, come essi li vorranno. Li obbligherà a praticare la circoncisione e parecchie osservanze giudaiche, dicendo loro: «Colui che crederà in me riceverà il perdono dei suoi peccati e vivrà con me eternamente».

Respingerà il battesimo ed il Vangelo e deriderà tutti i precetti che la Chiesa ha dato agli uomini per conto Mio.

Poi dirà ai suoi partigiani: «Colpitemi con un gladio, e mettete il mio corpo in un lenzuolo pulito fino al giorno della mia resurrezione».

Si crederà di avergli realmente procurato la morte e, da parte sua, egli farà finta di risuscitare, dopo di che […] egli comanderà ai suoi servitori di adorarlo. Quelli che, per amore del Mio Nome, rifiuteranno di rendere questa adorazione sacrilega al figlio della perdizione, egli li farà morire in mezzo ai più grandi tormenti.

Ma Io invierò i Miei due testimoni, Enoch ed Elia, che ho riservato per quel tempo. La loro missione sarà di combattere quest’uomo del male, e di ricondurre nella via della verità quelli che egli avrà sedotto. Essi avranno la virtù di operare i miracoli più strepitosi in tutti i luoghi nei quali il figlio della perdizione avrà diffuso le sue cattive dottrine. Permetterò che questo malvagio li faccia morire, ma darò loro in Cielo la ricompensa per le loro opere.

Quando il figlio della perdizione avrà compiuto tutti questi progetti, egli radunerà i suoi credenti e dirà loro che egli vuole salire in cielo. Nel momento stesso di questa ascensione, un colpo di fulmine lo abbatterà e lo farà morire.

La montagna dove egli si sarà stabilito per operare la sua ascensione, sarà immediatamente coperta da una nube che diffonderà una corruzione insopportabile e veramente infernale; cosa che, alla vista del suo cadavere coperto di putredine, aprirà gli occhi ad un gran numero di persone facendogli riconoscere il loro miserabile errore.

Dopo la triste sconfitta del figlio della perdizione, la sposa di Mio Figlio, che è la Chiesa, brillerà di una gloria senza eguali e le vittime dell’errore si affretteranno a rientrare nell’ovile.

Quanto a sapere in quale giorno, dopo la caduta dell’Anticristo, il mondo dovrà finire, l’uomo non deve cercare di conoscerlo: non potrebbe riuscirci. Il Padre se n’è riservato il segreto.”

XII secolo, messaggio di Dio a Santa Ildegarda [e2]

“Il figlio della perdizione verrà quando il giorno volge a termine e il sole tramonta, cioè quando arriverà la fine dei tempi e il mondo perderà la sua stabilità”

XII secolo, profezia di Santa Ildegarda [n]

“Verso la fine del mondo, l’Anticristo rovescerà il Papa e usurperà la sua Sede.”

XII secolo, il Beato Gioacchino da Fiore [c, z]

“Sarà un vero uomo [l’Anticristo], ma talmente orgoglioso che non solo desidererà avere un completo dominio su tutto il mondo, ma esigerà persino di essere chiamato Dio e insisterà nel ricevere un’adorazione divina…

Ancora una volta l’Anticristo rivolgerà i suoi attacchi contro le persone semplici che sono tanto gradite a Dio, poiché i loro cuori si rivolgono a Lui in rettitudine di intenzione. Si servirà della magia e produrrà apparizioni reali in apparenza che tuttavia non saranno altro che dei semplici trucchi. Farà scendere il fuoco dal cielo e farà parlare le immagini, perché i demoni potranno muovere le loro labbra…

…l’Anticristo compirà altri prodigi, grazie al potere dei demoni, e questi saranno veri miracoli secondo la natura delle cose in sé, ma falsi secondo la definizione di miracolo. Perché egli farà sì che le immagini di bambini di un mese parlino. I seguaci dell’Anticristo interrogheranno queste statue di bambini, ed esse daranno risposte circa questo sovrano che è venuto negli ultimi tempi, affermando che egli è il salvatore. Il diavolo muoverà le loro labbra e produrrà le parole che essi pronunceranno quando dichiareranno che l’Anticristo è il vero salvatore del mondo; e in questo modo egli causerà la distruzione di molte anime.

…cercherà di sedurre i sapienti, come per esempio i maestri e i dottori della legge civile e canonica, che possono spiegare e afferrare le prove delle cose. L’Anticristo li stregherà, usando gli argomenti più sottili, i ragionamenti più convincenti, per far rimanere questi sapienti senza parole e incapaci di trovare risposte. Non è difficile comprendere come questo sia possibile, poiché il diavolo tiene già le loro anime nelle catene del peccato; perché quanto maggiore sarà la loro sapienza tanto più gravata sarà la loro coscienza se non la seguono…

Il rimedio per questo stato di schiavitù è la fede che segue la semplice obbedienza e non le argomentazioni o i ragionamenti. Le argomentazioni possono essere buone per rafforzare l’intelligenza ma non sono il vero fondamento della fede. Coloro la cui fede poggia sulla ragione la perderanno quando sentiranno i ragionamenti capziosi dell’Anticristo. Quelli che al contrario si affidano a una fede fondata sull’obbedienza risponderanno: «Via da me con i tuoi argomenti! Questi ragionamenti non sono il fondamento della mia fede».

I signori temporali e i prelati ecclesiastici, per paura di perdere il loro potere o la loro posizione, saranno dalla sua parte, perché non ci saranno né re né prelati senza che egli lo voglia.”

Profezia del XIV secolo, San Vincenzo Ferrer [n]

“…Sua madre [dell’Anticristo; N.d.R.] sarà una donna maledetta, che fingerà di essere ben informata sulle questioni spirituali, e suo padre sarà un uomo maledetto dal cui seme il diavolo darà forma alla sua opera. Il tempo di questo Anticristo, che io ben conosco, arriverà quando l’iniquità e l’empietà abbonderanno oltre ogni limite, quando l’ingiustizia avrà colmato la misura fino a traboccare e la malvagità sarà cresciuta fino a proporzioni smisurate… Egli regnerà durante tre anni, e dominerà su tutta la terra…”

XIV secolo, profezia di Santa Brigida di Svezia [c, n]

“L’umanità non si sarà mai trovata ad affrontare un tale pericolo, perché il trionfo dell’Anticristo sarà quello del demone che avrà preso possesso della sua personalità. Perché è stato detto che, venti secoli dopo l’Incarnazione del Verbo, la Bestia si incarnerà a sua volta e minaccerà la terra con tanti mali quante sono le grazie portate dall’Incarnazione. Verso l’anno 2000 l’Anticristo verrà reso manifesto. Il suo esercito supererà in numero qualsiasi cosa si possa immaginare. Fra le sue schiere ci saranno cristiani, e ci saranno maomettani e soldati pagani fra i difensori dell’Agnello.”

1600, profezia di Fra’ Johannes [d, o]

“L’Anticristo verrà come Messia da una terra fra due mari, in oriente. Nascerà nel deserto; sua madre sarà una prostituta…; sarà un profeta falso e menzognero e cercherà di salire al cielo come Elia. Inizierà la sua opera in oriente, come soldato e predicatore religioso, quando avrà trent’anni.

L’Anticristo con il suo esercito conquisterà Roma, ucciderà il Papa e ne prenderà il trono. Restaurerà il regime turco distrutto dal Grande Monarca. Gli ebrei, sapendo dalla Bibbia che Gerusalemme sarà la sede del Messia, verranno da ogni dove e accetteranno l’Anticristo come Messia. Egli sarà capace di volare. Il suo volo inizierà dal Monte Calvario. Egli dirà alle folle che sta inseguendo Enoch ed Elia [che a quel tempo saranno ritornati sulla terra; N.d.R.] per ucciderli di nuovo.”

XVII secolo, profezia del Ven. Bartolomeo Holzhauser [c, o]

“Un giorno il Signore mi disse: «Pochi anni prima della venuta del mio nemico, Satana farà sorgere falsi profeti che annunceranno che l’Anticristo è il vero Messia e cercheranno di distruggere tutte le nostre credenze cristiane…».”

XVIII secolo, messaggio di Gesù a Suor della Natività, Fougères Francia [d, n]

“Persino prima di avere dieci anni di età sarà più potente e sapiente degli altri uomini e, dalle sue azioni, sarà evidente che possiede genio, spirito e abilità superiori alle altre persone. La pienezza della sua potenza si manifesterà quando avrà raggiunto l’età di trent’anni, a quel tempo inizieranno le sue gesta eroiche più importanti”

Profezia del XVIII secolo di Suor della Natività, Fougères Francia [n]

“…il vero ed estremo abominio della desolazione si compirà pienamente durante il regno dell’Anticristo che durerà circa tre anni e mezzo. Sventura, sventura, sventura sull’ultimo secolo che sta per arrivare! Quali tribolazioni precederanno il suo inizio. L’Anticristo ucciderà il Papa, probabilmente per crocifissione. Da bambino, a dieci anni, saprà più di chiunque altro nel mondo e quando avrà trent’anni incomincerà la sua vera opera…”

Profezia del XVIII secolo di Suor della Natività, Fougères Francia [c]

“Ci sarà una Terza Guerra Mondiale e sarà iniziata da un uomo che indossa il turbante della fede, un musulmano. Sarà un anticristo messo sulla terra da Lucifero. Ma quando questo avrà portato a termine la sua opera ne sorgerà uno ancora più potente in Siria. Egli causerà distruzione e dolore. Causerà grande afflizione, lacrime e una grande persecuzione dei cristiani. La terrà tremerà a causa dei terremoti. Egli sarà un grande dominatore al servizio di Satana. Dopo seguiranno molti anni di guerra”. “Quanti anni?” – chiede Eileen; Dio Padre risponde: “Quindici. Dopo quindici anni ci sarà una grande pace… La terra del terrore cadrà ai piedi di Maria. Il suo manto azzurro li oscurerà, i rossi si riverseranno nel mare e, coperti da questo manto, si uniranno al mondo libero nella pace e nell’armonia. E allora ci sarà una lunga, lunga pace, più lunga di qualsiasi altra che ci sia mai stata sulla terra”.

Riguardo all’Anticristo, Eileen ha detto: “Gesù mi ha mostrato che ha dei baffi, capelli scuri e indossa un turbante”

20 Febbraio 1982, messaggio di Dio Padre a Eileen George, Worcester (USA) [c]

“E quella persona malvagia col turbante? La sua prima azione sarà contro di noi?…” – chiede Eileen; Dio padre le risponde: “Riguarderà New York…”

28 Febbraio 1982, messaggio di Dio Padre a Eileen George, Worcester (USA) [c]

“…Non ci sarà niente da mangiare. Una grande scarsità di petrolio. Niente riscaldamento. La guerra non verrà che dopo, perché combatteremo per il petrolio. Allora l’Anticristo sorgerà dalla razza maomettana, sarà un musulmano. Avrà un turbante. La gente lo chiamerà «l’occhio di Satana». E’ giovane. Prima verrà la carestia, tra il 1990 e il 1999. E poi inizierà una grande guerra…Mio Padre ha detto che questa persona sta già programmando queste cose…Stanno costruendo armi… Sarà collegato ai russi, i comunisti. Sarà un anticristo…Ha indossato una veste lunga. Sarà molto intelligente e ben equipaggiato per la guerra nucleare…Sarà peggiore di Hitler. Questo musulmano lancerà contro di noi dei missili. I nostri radar li individueranno e i nostri missili li intercetteranno. Ma alcuni sfuggiranno e colpiranno la città di New York.”

28 Febbraio 1982, la mistica Eileen George, Worcester (USA) [c]

Note: gli anticristi di cui parla Eileen George in queste profezie con molta probabilità faranno la loro comparsa prima dell’Era di Pace e saranno dei precursore dell’Anticristo vero e proprio (il quale invece arriverà dopo l’Era di Pace)

“…Il quarto segno è l’orribile sacrilegio perpetrato da colui che si pone contro Cristo, cioè l’Anticristo. Egli entrerà nel sacro tempio di Dio e siederà sul Suo trono, e si farà adorare come se fosse Dio. Un giorno vedrete nel luogo santo colui che commette l’orribile sacrilegio…”

31 Dicembre 1992, messaggio della Madonna a don Stefano Gobbi [c]

“Il mondo deve prepararsi a resistere agli attacchi della Bestia. E’ pronta la grande tribolazione e il mondo piangerà lacrime di sangue… Lontano da me, la maggior parte delle nazioni si consegnano alla Bestia, perché questa – aborto di natura di Satana – lusinga gli uomini come in principio: facendogli credere che, liberi dall’ostacolo dei comandamenti, possono agire liberamente, con la prospettiva di diventare essi stessi degli dei.”

9 gennaio 1996, messaggio di Gesù a Catalina Rivas, Bolivia [m]

Note: In questo messaggio non è chiaro se la “Bestia” di cui parla Catalina Rivas è l’Anticristo o uno dei suoi precursori. Potrebbe trattarsi di un precursore che farà la sua comparsa prima dell’Era di Pace.

“Scrivi, figlia Mia, non ometteremo niente in questa ora di agonia nella quale il mondo quasi non è mondo ma piuttosto l’anticamera dell’inferno…

Quando esploderà la collera divina e l’impero delle bestie avrà reso possibile la depravazione finale, sorgerà quel figlio delle tenebre. La sua insolenza, la sua astuzia, la sua potenza piena di vigore, posta in atto, riuscirà, attraverso il malefico potere che gli è stato dato, a distruggere e ad annientare i potenti e con essi i fedeli che credono in Me e in Me confidano.

Con l’inganno, il suo ingegno farà sì che la menzogna sembri verità, ottenendo quel che si prefigge.

Questo figlio dell’iniquità, aborto di natura di Satana, ha tutta la sua diabolica intelligenza in azione. Le sue parole risuonano nel mondo, specialmente la sua dottrina sulla terra. E’ il suono sottile che riempie tutti gli spazi, portando nei cuori l’avvento di questa era di terrore e di malvagità.

Questo essere è, come un occulto strumento di astuzia e di inganno, una potente macchina che muove gli uomini rovinandoli e conducendoli all’errore e alla confusione.

Vive nascosto, è come se tutto fosse soltanto: occhi che guardano il mondo, bocca che pronuncia parole che confondono e seducono le menti umane, facendo sì che si precipitino verso la loro perdizione.

Sarà il peggiore di tutti. Condurrà l’esercito più crudele e barbaro della terra. Schiaccerà nazioni. Annienterà le stesse nazioni che ascoltarono la sua voce e seguirono le sue parole.

Il suo potere crescerà fino al mezzogiorno; arriverà fino al paese dove pascolano le Mie greggi. Il Mio esercito di pace sarà in parte distrutto e il Santuario demolito. Giungerà a Roma. Lui e il suo esercito profaneranno il luogo Santo e sarà abolito il sacrificio. Nella sua superbia, con il cuore pieno di odio, commetterà l’azione più mostruosa, spingendosi fin dove sta il Papa, cercando di innalzarsi.

Allora, senza che intervenga mano d’uomo, sarà distrutto, perché gli sarà tolto tutto il potere per sempre. Accadrà questo e poi, l’avvento del Mio Regno che sarà un impero eterno… Tutti i popoli della terra saranno governati dalla Mia Legge…

(Nella mia mente vedo un orologio rotondo, bianco con numeri romani in nero. Le lancette segnano le 11:50-51 [qui sta parlando Catalina; N.d.T.])”

11 gennaio 1996, messaggio di Gesù a Catalina Rivas, Bolivia [m]

Note: In questo messaggio non è chiaro se il “figlio delle tenebre” di cui parla Catalina Rivas è l’Anticristo o uno dei suoi precursori. Potrebbe trattarsi di un precursore che farà la sua comparsa prima dell’Era di Pace.

“Il Papa vedrà la distruzione di Roma e del Vaticano, calpestato e depredato, e soffrirà come Padre della Cristianità. Dalle sue labbra uscirà un anatema contro coloro che, dimenticando la loro fede, si uniranno alla Bestia.”

14 gennaio 1996, messaggio di Gesù a Catalina Rivas, Bolivia [m]

Note: In questo messaggio non è chiaro chi o cosa sia la “Bestia” di cui parla Catalina Rivas. Potrebbe trattarsi dell’Anticristo oppure di un precursore che farà la sua comparsa prima dell’Era di Pace.

fonte:profeziedelterzomillennio