Cerca per categorie
Share

DALLE FALSE ACCUSE DI ANNALISA A LUZ DE MARIA AD ANNALISA CHE DIVENTA FALSA SENZA

Mi sono sempre chiesto perché ci sono persone che vanno a Medjugorje fanno le opere e poi si perdono in un bicchiere d’acqua, aprono dei blog e senza prove senza ricercare la verità finiscono per affogare nella propria fama. Nella Bibbia c’è scritto che la verità vi farà liberi. Il mio sacerdote mi dice sempre non stare fermo e mettiti nella ricerca la verità perché solo così giungerai alla salvezza. Allora mi dispiace vedere Annalisa Colzi che finisce per attaccare questa veggente definendola la falsa attraverso un documento firmato dal suo vescovo ufficiale vero e non falsificato come Vedremo qui sotto nell’articolo.

Come vedrete in questa immagine che troverete il link dell’articolo di Annalisa dove accusa senza prove la veggente Luz de Maria. Queste accuse ricadono poi su di me che sono un’anima semplice un ragazzo semplice (poco importa) e con questo blog diffondo Le apparizioni della Madonna i messaggi del cielo le profezie le preghiere e testimonianze con le quali avvisare le anime a ritornare a Dio a causa dei tempi che viviamo visto il prossimo ritorno di Gesù con potenza e gloria. Annalisa fa passare per falsi tutti colori che difendono la Veggente Luz de Maria, quando lei è la prima a venire dal mondo satanico ex new age ma questo in pochi lo sanno.

Salve a tutti in questo articolo andremo a parlare di Annalisa colzi e delle false accuse che muove contro la veggente Argentina Luz De Maria attraverso delle false prove che ha sul suo sito e negli articoli del suo sito contro questa decente e contro il suo vescovo. Negli articoli che Annalisa scrive muove accusa su un documento scritto dal vescovo di Luz De Maria definendolo falso perché il simbolo e quindi il marchio del documento è diverso con gli altri documenti che vengono usati per marchiare i documenti Argentina eclesiastici. Questo articolo andremo dimostrare che ci sono tanti altri documenti marchiati dal vescovo di Lozzo di Maria con gli stessi Marchi utilizzati nel documento che Annalisa attacca e questo fa a dimostrare che Annalisa sta facendo guerra contro tanti veggenti senza prove senza contattare i vari vescovi e spara cavolate perché tanto la sua fama inganna le persone che cercano risposte nel loro cammino di conversione e finiscono poi per fermarsi Perché queste risposte arrivano attraverso strumenti del cielo veri che Annalisa spaccia per falsi e lo fa senza prove ed è questo è peccato contro lo spirito santo e sappiamo nella Bibbia per chi pecca contro lo spirito santo Non sarà perdonato perché in gioco ci sono la salvezza delle anime.

VESCOVO DI LUZ DE MARIA JUAN ABELARDO MATA GUEVARA

DOCUMENTO UFFICIALE FIRMATO DA VESCOVO DI LUZ DE MARIA JUAN ABELARDO MATA GUEVARA

ALTRI DOCUMENTI UFFICIALI FIRMATI DAL VESCOVO DI LUZ DE MARIA JUAN ABELARDO MATA GUEVARA CON LO STESSO SIMBOLO CONTESTATO DA ANNALISA COLZI

ALTRI DOCUMENTI UFFICIALI FIRMATI DAL VESCOVO DI LUZ DE MARIA JUAN ABELARDO MATA GUEVARA CON LO STESSO SIMBOLO CONTESTATO DA ANNALISA COLZI – LINK TWITTER DI UN GIORNALISTA DEL NICARAGUA

LE ACCUSE DI ANNALISA SUL VERO SIMBOLO CHE SECONDO LEI E DIVERSO DA QUELLO DEL DOCUMENTO DI LUZ DE MARIA, PECCATO CHE ANNALISA DA PER FALSO UN SIMBOLO USATO SU ALTRI DOCUMENTI DEL VESCOVO CHE NON CENTRANO CON LUZ DE MARIA. QUESTA E LA PROVA CHE ANNALISA E UN FALSO PROFETA.

DOCUMENTI UFFICIALI DELLA CHIESA CATTOLICA CON IMPRIMATUR DEL VESCOVO LOCALE

La mia testimonianza pubblica alla conferenza del falso profeta qui a Crotone.

IN CONCLUSIONE, TANTI I CHIAMATI MA POCHI GLI ELETTI. TANTI FALSI PROFETI, TANTE ANIME CHE SENTONO MISSIONI CHE NON HANNO, ALTRE CHE HANNO MISSIONI E NON LE ACCOLGONO, ALTRE ESALTATE CHE SENZA PROVE DICONO CIO CHE PENSANO, SENZA RICERCARE LA VERITA.

Share
Categorie Blog

Se hai un account google iscriviti al mio canale per essere aggiornato su messaggi e profezie della Madonna

POLITICA COOKIE

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l’esperienza utente. Nessun dato sarà tracciato e usato per fini commerciali. Consulta la pagina privacy che troverai in basso nel sito.