Apparizioni di Piedade dos Gerais (Minas Gerais)

Preghiera del 2017, anno dedicato al Cuore Immacolato di Maria (dettata dalla Madonna il 01.01.2017):
Signore, che sei la fonte della Grazia, che sei la fonte dell’Amore, che sei la fonte della Sapienza e di tutte le Virtù, concedimi l’umiltà, la semplicità, la dolcezza del dolce Cuore della Madre di Gesù. Amen.
Padre Nostro, Ave Maria, Gloria.

messaggio del 18.11.2017 – La prima cosa che devi fare è curarti, perché il malato sei tu.
messaggio del 11.11.2017 – Quante volte cammini, ma non ti incontri con Gesù che è il Cammino.
messaggio del 28.10.2017 – Essere obbediente al Padre è aprire gli occhi alla verità e non permettere che il nemico ti accechi.
messaggio del 21.10.2017 – Allora è necessario che tu chieda a Gesù tutti i giorni: “Guarisci il mio cuore”.
messaggio del 08.10.2017 – Vivere la santità, voler essere santi, è avere coraggio ad ogni secondo che vivi.
messaggio del 07.10.2017 – Il Signore non è una medicina, è la guarigione! L’uomo può ottenere grazie impossibili se crede!
messaggio del 01.10.2017 – Figli, salvate le anime con la brezza leggera. Salvate le anime con la mitezza.
messaggio del 24.09.2017 – Anniversario 30 anni di apparizioni
messaggio del 02.09.2017 – Amare chi ti ama è facile. Ma amare chi ti rifiuta, chi ti giudica, chi ti perseguita, è un atto di coraggio.
messaggio del 30.07.2017 – Non perdete più tempo. Molti stanno già piangendo perché non hanno valorizzato il tempo che hanno avuto.
messaggio del 23.07.2017 – L’uomo è preparato per il mondo. Non è preparato per l’incontro con Dio.
messaggio del 02.07.2017 – La Madre di Dio invita i suoi figli ad amare la croce. Perché la croce ci darà la gloria.

INFORMAZIONI IMPORTANTI:
1) Il sito ufficiale pubblica tutti i messaggi come file audio, mentre solo una piccola selezione viene pubblicata anche come testo. Può succedere che un messaggio venga tradotto in italiano a partire dall’audio e che qualche settimana dopo sia disponibile anche la “versione testo” in lingua originale: in questo caso ci possono essere differenze notevoli nei due testi, perché la “versione testo” in lingua originale viene adattata dagli autori alla lingua scritta, mentre la traduzione italiana è più letterale.
2) Nella traduzione dall’audio è più facile che ci siano errori, sia di comprensione corretta delle parole, sia di costruzione della frase.


Storia delle apparizioni
Il 19 settembre 1987 era un sabato. Nella fattoria “Barro Vermelho”, dove viveva il sig. Antônio con la moglie Maria José e i 7 figli (Irene, Geraldo, Irenize, Marilda, Euclides, Juliana e Antônio Augusto), tutto trascorreva come al solito: i figli più grandi lavoravano, i più piccoli giocavano insieme ai cugini.
Verso le 14:30, Marilda con le cugine Íris, Inezinha e Fabiana stavano giocando in una valletta vicino a casa. A un certo punto sentirono forti rintocchi di campane e, dato che il cielo si stava oscurando come per l’avvicinarsi di un temporale, si diressero verso casa.
Nell’allontanarsi videro che il sole brillava intensamente e chiamarono anche Juliana, che stava sulla veranda di casa, perché andasse anche lei a vedere cosa stava succedendo. Rientrando nella valletta, Marilda (12 anni), Íris (10 anni) e Juliana (8 anni) videro qualcosa che somigliava a un fantasma fluttuante e si spaventarono.
Corsero a chiamare il padre che, armato di falce, ispezionò la zona senza trovare nulla.
Rimproverate per il falso allarme, cercarono di descrivere quanto avevano visto: Íris disse che la figura era vestita di bianco, Juliana disse che anche la testa era bianca, mentre Marilda aveva notato che era scalza e i suoi piedi non poggiavano sul terreno, ma su una specie di nuvoletta. Le altre due cugine, Inezinha e Fabiana, non avevano visto niente.
Tornarono quindi sul posto insieme al padre e a una sorella più grande, Irenize, per pregare e chiedere protezione a Dio.
Quando iniziarono la preghiera del Padre Nostro, Juliana, Íris e Marilda esclamarono insieme: “Vedo una bella signora nel cielo!”. Irenize non vide nulla, e neanche il sig. Antônio. Quest’ultimo prese in braccio Juliana e cercò di avvicinarsi alla visione, che però si allontanò e salì al cielo.
Il giorno seguente dopo la Messa, il sig. Antônio si confidò con il parroco, che gli consigliò di pregare, di non raccontare nulla in giro e di lasciare che le cose si evolvessero spontaneamente.

Il sabato seguente, 26 settembre, la madre di Íris si recò a casa di Marilda e Juliana per parlare di quanto era avvenuto il sabato precedente.
Mentre parlavano, Marilda, Juliana e Íris videro la signora come seduta in aria, con un rosario tra le mani e un bambino tra le braccia. Corsero subito fuori fino al luogo in cui si trovava l’apparizione e le chiesero “Chi sei?”.
La figura sorrise e rispose: “Sono vostra Madre”
Senza capire, chiesero di nuovo: “Qual è il tuo nome?”
A quel punto il bambino scomparve dalle sue braccia e la signora, con un’asticella argentata, scrisse nel cielo “SONO L’IMMACOLATA CONCEZIONE, LA MADRE DI GESÙ! SONO LA MADONNA!”
Le bambine chiesero cosa desiderava e a quel punto apparve tra le sue mani una sfera scura, con in cima una croce luminosa. Dopodiché mostrò loro una candela accesa e un mazzo di rose bianche, con un’unica rosa rossa al centro. La Madonna chiese loro di andare a Messa, di pregare tanto e di tornare in quel luogo tutti i sabati alle 14:30.

All’inizio i messaggi erano scritti dalla Madonna nell’aria: Marilda e Íris puntavano il dito e leggevano insieme mentre Juliana, che ancora non sapeva leggere, ascoltava e ripeteva quanto dicevano le altre due.

Con i messaggi successivi venne anche la spiegazione dei simboli: la sfera scura rappresenta il mondo nelle tenebre; la croce luminosa ricorda che Gesù ha dato la sua vita per noi; la candela accesa dice che solo la Luce di Cristo può salvare l’umanità. Il mazzo di rose bianche con una rosa rossa al centro significa che tutti abbiamo lo stesso sangue di suo figlio Gesù. Il bambino tra le braccia rappresenta tutti i figli di Dio. Il rosario è una richiesta urgente di preghiera e di conversione.

A partire dal 14 dicembre 1987, solo Marilda continua a ricevere i messaggi, attualmente tutti i sabati e le domeniche.

Un video storico sulle prime apparizioni: https://www.youtube.com/watch?v=xB2uJN4IZ0o

Come avvengono oggi le apparizioni
Quando la Madonna sta per manifestarsi, Marilda inizia a vedere una luce che diventa sempre più forte e si inginocchia. A quel punto entra in estasi e non vede e non sente più nulla di quanto avviene intorno a lei.
Sente la voce della Madonna e, senza sapere come, ripete parola per parola quello che lei dice. Maria Santissima le ha spiegato che avviene così: nel momento stesso in cui Dio parla alla Madonna, lei trasmette  a Marilda il messaggio che, simultaneamente, lo ripete al popolo. Maria sente la voce di Dio, Marilda quella della Madonna, il popolo quella di Marilda, nello stesso istante.
A volte è Dio Padre che parla, altre volte è Gesù, altre volte ancora è lo Spirito Santo. La Vergine Maria è il canale, Marilda lo strumento.
Oltre a ripetere le parole della Madonna, Marilda ripete anche i suoi gesti.

La Madonna si presenta come una ragazza di circa 18 anni, dalla carnagione olivastra, con occhi e capelli castani, vestita tutta di bianco. Tra le mani tiene un rosario dorato, è sempre a piedi scalzi e poggia su una piccola nube in cima a una sfera azzurra.

Sempre, all’inizio dell’apparizione, Marilda dice pressappoco così: “adesso c’è un po’ di luce, diventa più forte, fortissima, ecco l’ombra della Madonna, diventa sempre più forte, fortissima, appare!”, e i presenti a quel punto applaudono.

Canale youtube con i video delle apparizioni:
https://www.youtube.com/channel/UCicC9E-z735oZGrT1uGKT5w

La comunità “Vale da Imaculada Conceição”
Seguendo le indicazioni della Madonna, Marilda ha fondato una comunità, chiamata “Vale da Imaculada Conceição”, dove circa 300 persone vivono nella fede e nella fraternità, lavorando come volontari.
Nella comunità si cerca di vivere l’essenzialità francescana: non si usa denaro e tutto è condiviso. I vari membri si alternano nelle attività quotidiane che comprendono cucinare, lavare, lavorare nei campi, costruire e mantenere i locali.
I pellegrini in visita possono usufruire del pranzo offerto dai volontari.
All’interno della “Vale da Imaculada Conceição” ci sono anche una comunità-alloggio per minori, che accoglie una trentina di bambini e ragazzi, e la “Casa Sacra Famiglia”: una struttura che ospita anziani, senzatetto e persone con bisogni speciali.

La chiesa locale non crede in queste apparizioni, ma ci sono sacerdoti che le ritengono autentiche e frequentano la comunità.

In un’intervista fatta dal giornale brasiliano “O Tempo” (18.05.2013), Marilda racconta che la Madonna non le ha fatto trovare tutto pronto:
“Ho avuto dubbi e ho sofferto, la gente si aspettava da me una vita da consacrata: ho fatto alcune esperienze in convento ma sapevo che la mia vocazione era quella di essere madre, evangelizzare e stare vicino alle persone bisognose. Sono felice della mia missione e della mia vita personale.”
Proprietaria di un negozio di articoli religiosi e di una cartoleria, Marilda ha studiato amministrazione di impresa e poi si è specializzata in scienze umane. È sposata con  Marciney, di professione camionista, e ha una figlia di nome Maria Clara.

Nelle foto seguenti: la veggente Marilda Cleonice de Santana con i pellegrini e i luoghi della comunità.

   

 



sito ufficiale: http://www.valedaimaculadaconceicao.com.br/
pagina facebook: https://pt-pt.facebook.com/nossasenhoradepiedade

fonti principali per la redazione di questa pagina:
http://alegratemaria.com.br/wp/?p=683
http://www.otempo.com.br/cidades/nossa-senhora-tem-mensageira-1.648208

Ciao mi chiamo Walter e sono proprietario del Blog abbapadre.it sul quale verranno diffusi argomenti spirituali importanti, quali la Divina Volontà di Luisa Piccarreta, la divina misericordia di santa Faustina Kowalska, Avvertimento universale, e tanto altro per la salvezza delle anime.

 

© Copyright - Abbà Padre.it TUTTI I DIRITTI RISERVATI