Share

La Testimonianza di Walter Sulla

La mia esperienza e rinascita interiore in Cristo Gesù per mezzo di Santa Maria Vergine

Non c’e miglior modo per iniziare questa testimonianza che dicendo, anche io sono un grande peccatore. Non sono perfetto, ma cerco di camminare nella santità, nell’obbedienza alla chiesa, e di mettere in pratica la Volontà di Dio insieme alla Divina Volontà. Mi chiamo Walter Sulla e ho 28 anni. Ti ringrazio prima di tutto per essere qui a leggere la mia testimonianza di vita, oltre che la mia esperienza di fede e conversione affinché possa esserti di aiuto del tuo cammino di fede, e possa testimoniare questo luogo meraviglioso dove è iniziato tutto: Medjugorje. Dio mi ha fatto un grande dono, una famiglia credente e praticante e una mamma che attraverso il rinnovamento nello spirito santo mi ha trasmesso il seme della fede, attraverso ritiri, adorazioni, celebrazioni della santa messa, finché non fossi educato in questa meravigliosa famiglia celeste.

In questa testimonianza voglio dirvi che non è tutto rose e fiori, sembra quasi che per tutti sia facile amare Dio e restare nella pace ma non è cosi, perchè diventa straordinario per un’anima dire ogni giorno il proprio Si, il proprio Fiat, e se cade andarsi a confessare, perche i sacramenti insieme alla preghiera e alle opere siano il nutrimento di ogni buon cristiano.

La mia conversione totale è avvenuto a Medjugorje nel 2012 dove ho sperimentato e visto la dimensione superiore di cui non avrei mai pensato di vedere in questa vita. Io tra me e me pensavo, che bello dopo il viaggio non vedo l’ora di uscire con le ragazze, perdere la verginità, divertirmi ma allo stesso tempo fare il buon cristiano, ma questo non poteva essere, perche i miei film mentali vennero distrutti sul nascere. Ricordo che 2 giorni prima del viaggio, si liberarono 2 posti e chiamarono mia mamma dicendole se era interessata e lei disse di si, e ovviamente anche io visto che il giorno prima sognai che ero in un pullman che stava attraversando un lunghissimo ponte sul mare, e si fece sera, e guardando il finestrino non vedevo la fine del ponte, allora guardai il cielo e la luna bellissima mi rapi in spirito, sempre nel sogno, portandomi in un’isola nel cielo dove c’era un giardino bellissimo e dove c’era la Madonna, Santa Gemma Galgani, e altre anime e per me era meraviglioso tutto quello che stavo guardando, e vivendo oltre una immensa pace.

Il Miracolo del sole

L’arrivo a Medjugorje non è stato dei migliori visto che ho dormito 1 ora sola, e che poi mi sarebbe aspettata una giornata molto pesante tra le preghiere, e tutto il resto ma quasi magicamente non ebbi sonno, per poi crollare alle 21 della sera, era un martedì. Il giorno successivo assistetti al miracolo del sole, un’amica di mia mamma mi chiama per dirmi di venire a vedere il sole, e io nella mia testa dissi, questa è pazza, ma poi rimasi a guardare il sole per più di 5 minuti senza sbattere ciglia. Il sole sembrava quasi surreale, aveva 3 anelli dorati tutti intorno come quando lanci una pietra nell’acqua e si creano quegli anelli intorno. Sentivo il sole battere come un tamburo, vedevo tanti globi azzurri che uscivano da sole, vedevo questo sole giallo arancio rosso viola, sembrava una festa del cielo.

L’estasi e la visione di Gesù Crocifisso

Ho pregato e maturato un po questa scelta di condividere la mia esperienza, questo perchè è molto intima ma allo stesso tempo può aiutare chi ha ricevuto grandi grazie a Medjugorje e delle missioni particolari a Medjugorje, infatti in articolo lessi che la Madonna disse alla veggente Mirjana che se qualcuno vede o sente qualcosa a Medjugorje vuol dire che Dio ha bisogno di lui per una particolare missione, e per capirla bisognerà pregare molto e chiedere aiuto allo spirito santo.

Il mercoledì era stato un giorno molto pesante, non avevo recuperato a pieno le energie, presi sono circa alle 20:30 di sera per poi svegliarmi alle 03:30 del mattino, circa 7 ore, i miei coinquilini mi dissero che stavano andando a prendere il posto vicino il luogo dell’apparizione che sarebbe stata alle 09:00 del mattino, allora mi alzai e andai anche io. Arrivammo verso le 04:20 dove ci sistemammo a 50 metri dalla croce blu. Mi ricordo che dopo un po, arrivarono tante altre persone, il tempo non era dei migliori, la luna non si vedeva ma si poteva vedere la sua luce a causa del tempo nuvoloso.

Allora molte persone alzarono gli occhi al cielo, ma io non vidi nulla. Mentre stavo per abbassare la testa, senti un desiderio forte di rialzarla quasi che non potevo andare contro la mia volontà di tenerla abbassata, e allora in quel cielo molto nuvoloso, illuminato dalla luce della luna, si forma una croce bianca fatta di fumo nel cielo che rimase li per 20 minuti circa. Da ragazzo ipersensibile mi impressionai e mi emozionai restando con una forte palpitazione per diversi minuti finche non decidetti che era meglio per la mia salute chiudere gli occhi per prendere fiato da quella visione, che non ebbi solo io ma tutte le persone li presenti.

Mentre ero con gli occhi chiusi e tremante come una foglia pensai a quanto era grande Dio, a quanto era vero Medjugorje, dissi a Gesù scusa, se non avevo creduto abbastanza, scusa della mia tiepida fede, scusa poichè lui è il Cristo il figlio di Dio. In quel momento, avevo recuperato abbastanza fiato, come se fossi pronto per un’altro tuffo nell’eternità, aprii gli occhi e le persone intorno a me erano sparite tutte, anche la croce bianca nel cielo era sparita, ciò che rimanesse era un grande silenzio e un grande fuoco che andava da una parte all’altra del cielo e al centro di esso c’era Gesù Crocifisso con le stigmate rosso fuoco, e con il lenzuolo al suo bacino che non era sporco ne a causa del sudore e ne a causa del sangue, anzi era di luce e sventolava a contatto con il vento, questo mi fece ancora piu impressione per stavo assistendo ad una cosa reale che era soggetta alle condizioni climatiche di quel preciso istante, e se prima il mio cuore aveva delle palpitazioni, vi posso dire che dopo questo ennesimo tuffo nell’eternità i battiti del mio cuore non si potevano contare, lo stesso cuore che mi batteva nel petto sembrava una bomba ad orologeria che voleva esplodere perche quell’amore era troppo e non riuscivo a contenerlo, se pur il tutto è durato circa 20 secondi.

Questa forte esperienza è stata una chiamata altrettanto forte alla conversione giornaliera, questo Gesù in croce voleva per me una vita nella santità, nella sua Divina Volontà, quella rivelata a Luisa Piccarreta, che già da un anno approfondisco, quindi dal 2018, e che diffondo con questo blog. Piu avanti parlerò in modo sintetico ma anche approfondito di questo meraviglioso dono che Gesù vuole fare conoscere al mondo affinché i suoi figli ricevano il 100% del suo amore non solo il 5% che oggi viviamo ma che ancora non conosciamo e possediamo.

Si erano fatte le 09:00 del mattino quasi, stava per iniziare l’apparizione del 2 ottobre 2012, quando pioveva a dirotto, e appena scoccate le 09:00 la pioggia ebbe fine, le nuvole del cielo si aprirono, e scese una pace immensa, scese la Madonna. Questa forte esperienza demolì il mio corpo, mi svegliai la mattina dopo con la febbre a 40, il mio corpo era come prosciugato da quella manifestazione sopranaturale, dove Gesù mi ha chiesto tante cose, sopratutto la mia disponibilità a servirlo per diffondere con il mio esempio e il mio piccolo blog fatti molto importanti come L’avvertimento universale, la Divina Volontà, il suo ritorno, il trionfo del cuore immacolato di Maria che è il suo ritorno sulla terra, quello che recitiamo nella santa messa, e nel credo, e varie profezie, tra cui quelle di Luz de Maria insieme a quelle di altri profeti.

Era il 2 ottobre 2012 giorno della Festa degli Angeli

Qui sotto vorrei postare un video dell’apparizione di quel giorno che ho conservato ma che ancora si trova su youtube. Molto importante perchè in alcuni punti il cameraman inquadra due punti del cielo specifici senza che lui se ne renda conto o forse guidato dalla mano degli Angeli. Al minuto 11:15 del video l’inquadratura si avvicina con lo zoom al cielo dove si intravedono varie figure come quella della Madonna al centro, e degli angeli alla sua sinistra e destra. L’angelo alla sua sinistra con il braccio e la mano allungati indicano poi la Madonna, e le sagome dei volti dei due angeli alla sua destra sono chiari e luminosi per cui impossibile dire che sia una suggestione.

Alcune immagini scattate dopo l’apparizione

In entrambe le foto si vedono figure come la Madonna e gli Angeli

Dio sceglie determinate anime per specifici compiti

Nelle diverse apparizioni della Beata Vergine Maria nel mondo

In un articolo che possiamo vedere su questo sito, la veggente spiega nel dettaglio alcune cose fondamentali sui segni che le persone ricevono a Medjugorje.

Mirjana le ha detto: «Se voi vedete o sentite qualcosa, questo è per voi! Con la vostra preghiera dovete capire il perchè, cosa Dio vuole da voi.» Ha poi aggiunto, in seguito ad ulteriori richieste di delucidazione sui segreti, che l’80 per cento di quello che si sente dire in giro, è falso.

https://medjugorje.altervista.org/index.php/archivio/articolo/mirjana/1659/mirjana-risponde-ai-pellegrini-a-Medjugorje

ALCUNI TEMI IMPORTANTI CHE VORREI CONDIVIDERE CON VOI

Sia a Medjugorje e poi nel corso degli anni

Qui di seguito alcuni temi importanti che mi stanno a cuore e che fanno parte della mia testimonianza, esperienza e che saranno aggiornati man mano affinché sul mio cammino possa portare la luce della verità che è Cristo Gesù!

IL 5 DOGMA MARIA CORREDENTRICE

MARIA CORREDENTRICE

Il titolo mariano di “Corredentrice” si riferisce alla partecipazione unica di Maria nell’opera della nostra redenzione compiuta da Gesù Cristo. Il prefisso “co” viene dalla parola latina “cum” che significa “con” e non “uguale a”. Il termine, per come è usato dalla Chiesa, non pone mai Maria su un piano di uguaglianza con Gesù Cristo, il Redentore Divino. Tuttavia la cooperazione umana libera e attiva della Madre di Gesù nella redenzione, specialmente nell’annunciazione e nel Calvario, viene giustamente riconosciuta dal magistero papale e dagli insegnamenti del Concilio Vaticano II – si veda la “Lumen Gentium”, nn. 56, 57, 58 e 61 – e diventa un esempio preminente di come ogni cristiano è chiamato a diventare un “cooperatore di Dio”. In un messaggio della Madonna a Jacarei del 2020 leggiamo: Quando le mie apparizioni in Castelpetroso saranno conosciute da tutti i miei figli nel mondo, il Dogma della mia Corredenzione sarà accettato anche senza la necessità di un proclama ufficiale. Così il mio Cuore Immacolato trionferà e regnerà in tutti i popoli e tutte le nazioni. Quindi io, la Signora del mondo, la Corredentrice, benedirò il mondo e finalmente darò la pace al mondo! Clicca sui link o sull’immagine per approfondire.

AVVERTIMENTO UNIVERSALE

PROFEZIE SULL’AVVERTIMENTO UNIVERSALE

Un tema molto delicato da approfondire ma di cui voglio precisare che se ne parla dei segreti di Fatima, verrà attraverso i segreti di Medjugorje, e ne parlano tantissimi altri veggenti da oltre un secolo partendo da garabandal. Un approfondimento lo troviamo nelle rivelazioni di Sulema, Fatima, Luz De Maria. Clicca sulle immagini per approfondire.

DIVINA VOLONTÀ RIVELATA DA GESÙ E MARIA A LUISA PICCARRETA

luisa piccarreta - la piccola figlia della divina volontà

LUISA PICCARRETA E LA DIVINA VOLONTÀ 

La Divina Volontà è l’Essenza di Dio, è la sorgente di tutti i SUOI attributi, del SUO Amore, della sua vita e delle sue opere. La Serva di Dio Luisa Piccarreta, “la Piccola Figlia della Divina Volontà”, è la creatura che Gesù ha scelto per dare inizio in lei al compimento del suo ideale, del suo Decreto eterno, e perché sia conosciuto nella Chiesa e nel mondo intero: che il Suo Divin Volere sia in noi quello che è in Dio, la sua Vita, la sua Felicità, la Sorgente di tutte le sue opere.Gesù stesso le disse: “ La tua missione è grande, perché non si tratta della sola santità personale, ma si tratta di abbracciare tutto e tutti e preparare il Regno della mia Volontà alle umane generazioni “

Per questo motivo Gesù ha chiamato Luisa ad essere la Capostipite della ” seconda generazione dei Figli della Luce “lei è “la Tromba” –le dice– che deve chiamare a raccolta la nuova generazione prediletta e così ardentemente sospirata; lei è “la figlia primogenita”, “la segretaria e la scrivana di Gesù”, “la maestra della scienza più sublime”, qual è la DIVINA VOLONTÀ, ecc… Tutti titoli con cui Gesù frequentemente la nomina. Luisa è, insomma, “la Piccola Figlia della Divina Volontà” (Titolo con cui lei stessa firma le sue lettere e che si legge sulla sua tomba, nella sua parrocchia, Santa Maria Greca, di Corato). Luisa è una mistica scelta appunto da Dio per una missione specifica quella di chiamare a raccolta la nuova generazione prediletta. E cosa dovrebbe fare questa nuova generazione? Questa generazione sarà quella che vivrà il trionfo del Regno di Dio poiché sarà essa ad averlo attirato sulla terra.

In questo Regno che si stabilirà, l’uomo vivrà come i beati del cielo, come in cielo così in terra, cioè con una sola volontà quella del Padre.

Mentre il Karma è una legge secondo la quale l’uomo paga o gode delle azioni fatte in una vita precedente poiché il concetto di Karma è legato alla reincarnazione, l’uomo potrebbe trovarsi a reincarnare più e più volte in questo ciclo di vite in un numero indefinito di esse fino a quando non si eleva spiritualmente a tal punto da annientare la propria individualità ed entrare in quella vita ascetica nel nirvana che consente di interrompere i cicli di reincarnazione.. questo si contrappone completamente al concetto di cristianità e al progetto autentico che Dio ha per l’umanità e per ciascuno di noi. Nella pienezza dei tempi Dio ha mandato il suo unigenito Figlio a indicarci la via del ritorno al Padre.. ed ha indicato se stesso come la via.. Gesù ha detto di essere la Via, la Vita e la Verità e che chiunque vuole andare al Padre deve passare attraverso di Lui. Il Signore è L’UNICA Via. Lui si è fatto carico dei nostri peccati e ha sconfitto la morte sulla croce dando così una svolta ad una umanità che con il peccato originale si era allontanata da Dio, perso tutte le prerogative che aveva nel paradiso terrestre e avendo incontrato una vita di sofferenze e dolori. Gesù ci indica che con Lui i nostri dolori acquistano un senso, Lui facendosi UOMO DEI DOLORI ci ha indicato la via stretta della rinuncia al proprio ego. Stretta perché tutto ciò che è contrario al nostro egoismo ci sta terribilmente stretto… Ma Gesù con pazienza e grande misericordia ha guidato e guida il suo popolo poiché dopo la Resurrezione ha promesso agli apostoli e con loro tutti quelli che lo avrebbero seguito che non li avrebbe mai lasciati soli e che un giorno anche noi nella resurrezione otterremo un corpo glorioso per vivere per sempre in paradiso… Ma c’è un’altro passaggio che Gesù ha annunciato nel suo vangelo, che l’Apocalisse stessa né parla nella Bibbia ed è la restaurazione del Regno di Dio sulla terra. Dio teneva il suo Regno prima che l’uomo con un atto di sua volontà propria precipitasse nella colpa, allora gli fu sottratto il Regno e con esso tutti i beni contenenti. Ora è il momento del suo Regno. Dio nella sua bontà aveva stabilito che nella pienezza dei tempi avrebbe compiuto l’opera di Santificazione sull’uomo. Quindi dopo la Creazione e la Redenzione adesso è in atto il processo di Santificazione sull’uomo. Questo processo porterà l’uomo a divinizzarsi e vivere con la sola Volontà di Dio per diventare Dio con Dio. Questo processo si concluderà con l’avvento del suo Regno che sarà come il paradiso perduto. Vivremo nella felicità senza più dolore, né malattia, né morte

“Udii allora una voce potente, che veniva dal trono e diceva:
Ecco la tenda di Dio con gli uomini
Egli abiterà con loro 
ed essi saranno suoi popoli
ed egli sarà il Dio con loro , il loro Dio.
E asciugherà ogni lacrima dai loro occhi
e non vi sarà più la morte
né lutto né lamento né _affanno perché
le cose di prima sono passate Apocalisse 21, 3

Non dipende da noi ma è Dio che fa tutto in noi a noi spetta solo dare il nostro SI.
Dio non ci sottopone a nessuna legge del Karma e ci libera da ogni schiavitù.

LA SECONDA VENUTA DI GESÙ CRISTO

LA SECONDA VENUTA DI GESÙ CRISTO

Da un secolo la Madonna ci parla di questo evento che riguarda la nostra generazione che riguarda la seconda venuta di Gesù Cristo, e che sarà preceduta dall’apparizione dell’anticristo, dal suo regno, da guerre carestie e terremoti. Veri e falsi profeti parlano di questo evento, e ne consiglio l’approfondimento attraverso le rivelazioni di Luz De Maria cliccando sull’immagine qui sotto.

APPARIZIONI DI LUZ DE MARIA

Le reputo le apparizioni piu complete, e consiglio di approfondire sul loro sito internazionale. Ci sono sezioni dove poter scaricare in pdf tutti i messaggi, e sezioni dove vengono estratti dai messaggi vari temi come l’avvertimento, il ritorno di Gesù, L’anticristo e tanti altri. Qui il sito: https://www.revelacionesmarianas.com/

LA REINCARNAZIONE NON ESISTE, UN OPERA DEL DIAVOLO

LA FALSA DOTTRINA DELLA REINCARNAZIONE

Bene questo è uno degli argomenti a cui tengo in modo particolare perchè come disse un sacerdote ortodosso, esistono centinaia di tipi di reincarnazione in cui credono e hanno creduto diversi popoli che non hanno conosciuto Cristo e si rifugiavano in queste teorie per non affogare nella paura del nulla dopo la morte. Ci sono poi falsi profeti che abbiamo gia nominato e che infiltrati nella santa chiesa cattolica cercano attraverso Satana che li ha istruiti, di infiltrare nella mente delle persone questa dottrina anticristiana che nega la resurrezione di Cristo ma anche il purgatorio, l’inferno e il paradiso. Facciamo di nuovo senza paura i nomi di questi falsi profeti, Giorgio Bongiovanni, e i suoi discepoli, Pier Giorgio Caria e Marco Marsili insieme al loro Padre spirituale Eugenio Siragusa, e questi presunti alieni che con la loro fede nella scienza e non nel Dio uno e trino, hanno appoggiato più volte questi personaggi definendoli loro amici e discepoli. Ma Dio ha parlato contro questa dottrina già a Medjugorje dove lo stesso Bongiovanni dice di essere stato affinché la Madonna gli togliesse la croce che aveva sulla fronte, quindi già un controsenso, e ad altri figli come Maria Valtorta, Gloria Polo, e lo stesso contattista Giorgio Dibitonto che abbiamo menzionato sotto, il quale gli stessi Angeli e Fratelli celesti quindi extraterrestri non hanno mai accennato nulla alla reincarnazione. Qui di seguito l’articolo creato da me sul blog per approfondire il tutto.

LA VITA NELL’UNIVERSO

LA VITA NELL’UNIVERSO

Ho scritto un’articolo sulla vita nell’universo. Potrete cliccarci qui sotto sull’immagine per poterlo leggere. Nulla di Demoniaco, anzi la stessa Madonna a Medjugorje attraverso l’intervista di Padre Livio, conferma Maria Valtorta per 2 volte dicendo che è tutto vero ciò che Dio le ha rivelato, quindi anche l’universo abitato.

INTERVISTA AL CATTOLICO PADRE BALDUCCI PARLA DELLA VITA NELL’UNIVERSO

LA MADONNA A MEDJUGORJE CONFERMA LA VITA NELL’UNIVERSO

A Medjugorje nei primi anni, ad una domanda fatta da Marija circa gli scritti di Maria Valtorta, la Madonna ha risposto che “si possono leggere”.
Il fatto è stato riportato anche da P. Livio in Radiomaria nel 1988; il testo trascritto del file audio è questo:

«Cari amici, siamo nelle vacanze di Natale del 1988 e precisamente martedì 27 dicembre. Siamo giunti a Medjugorje soltanto da un giorno e ci apprestiamo a vivere questa fine di anno, questa veglia, e questo inizio del 1989, in sintonia con la Madonna… fermarmi un momentino su quello che è stato detto da Vicka a riguardo all’Opera di Maria Valtorta il “Poema dell’Uomo-Dio”. Questa è una domanda che viene posta da tantissimi gruppi da ogni parte del mondo. E questo fa comprendere come mai l’Opera di Maria Valtorta sia letta in ogni parte del mondo, perché ormai tradotta in tutte le lingue principali. Ma una cosa sicuramente importantissima è questa: è che Marija, su consiglio di tutti i sacerdoti, per ben due volte ha chiesto alla Madonna se l’Opera di Maria Valtorta era vera e se si poteva leggere, e la Madonna ha detto, sì, che è tutto vero e che si può leggere. Questo la Madonna l’ha detto due volte in due apparizioni diverse, lo ha detto a me Marija personalmente, e si vede che l’ha detto anche a Vicka, perché Vicka si fa portavoce di Marija.»

AUDIO DI PADRE LIVIO 

Opinione di padre Livio Fanzaga Radio Maria
«Cari amici vorrei soffermarmi un momentino su quel che è stato detto da Vicka a riguardo dell’Opera di Maria Valtorta, il Poema dell’Uomo-Dio (oggi “L’Evangelo come mi è stato rivelato”, CED, n.d.r.). Questa è una domanda che viene posta da tantissimi gruppi da ogni parte del mondo e questo fa comprendere come l’Opera di Maria Valtorta sia letta in ogni parte del mondo perchè ormai tradotta in tutte le lingue principali.

Ma una cosa che sicuramente è importantissima è questa: è che Marija, su consiglio di sacerdoti, per ben 2 volte ha chiesto alla Madonna se l’Opera di Maria Valtorta era vera e se si poteva leggere, e la Madonna ha detto che sì, tutto vero, e che si può leggere. Questo la Madonna l’ha detto 2 volte, in 2 apparizioni diverse, l’ha detto Marija a me personalmente e si vede che l’ha detto anche a Vicka, perchè qui Vicka si fa portavoce di Marija. Io vorrei sottolineare l’importanza di tutto questo: innanzi tutto perché la Madonna non è solita rispondere facilmente alle domande: tante volte, quando la gente che può porre domande alla Madonna (attualmente Ivan può porre domande alla Madonna), ma, molte volte quando la gente pone delle domande alla Madonna, molte volte, il più delle volte la Madonna non risponde, oppure risponde dicendo: «Che preghi, quella persona, e nella preghiera avrà la risposta», che poi è la normale illuminazione dello Spirito Santo, e cioè la Madonna non si vuol sostituire a quella che è la via ordinaria attraverso la quale Dio guida le anime, che sono appunto le illuminazioni dello Spirito Santo. Ma che la Madonna per ben 2 volte abbia risposto a questa domanda riguardante un’altra rivelazione privata, cosa che la Madonna non fa mai, cioè riguardo Maria Valtorta, che la Madonna abbia risposto affermativamente dicendo che è tutto vero e che si può leggere, mi pare un fatto di grande importanza. Questo significa la grande importanza che la Madonna annette all’Opera di Maria Valtorta e al fatto che i fedeli leggano questa opera.
E così vorrei dire proprio questo, cari amici, avendo io letto il Poema dell’Uomo-Dio (oggi “L’Evangelo come mi è stato rivelato”, CED, n.d.r.), quest’opera in 10 volumi per ben tre volte, e quindi essendo in grado ormai di valutarla nella sua complessità e nel suo valore, io mi sento di dire, cari amici, non conosco nessun commento al Vangelo più ortodosso, più edificante, più stimolante di questo, e quindi vorrei, cari amici, che accoglieste questo invito della Madonna a leggere quest’opera perchè è tutta vera (cioè: non contiene errori contro la fede e la morale della Chiesa Cattolica, ndr). Quindi leggete cari amici, perchè sicuramente ne trarrete grandi benefici per le vostre anime. Non è neanche difficile avere quest’opera, non costa molto; 10 volumi che possono essere per voi un nutrimento spirituale insostituibile»

Medjugorje, 25 gennaio 1991: “Cari figli, oggi come mai prima vi invito alla preghiera. Che la vostra preghiera sia preghiera per la pace. Satana é forte e desidera distruggere non solo la vita umana ma anche la natura e il pianeta su cui vivete…”

Fonte


GESU PARLA A MARIA VALTORTA DELL’UNIVERSO ABITATO NEI SUOI SCRITTI

La recente scoperta di un pianeta simile alla terra, distante solo 100 anni luce da noi, quello più vicino rispetto a quelli già individuati dagli scienziati , ripropone la domanda che da tempo ci facciamo, cioè se  può esistere la vita su altri pianeti, fra i tanti disseminati nell’universo.

A questo proposito  c’è un illustre precedente nell’opera di Maria Valtorta e mi viene spontaneo trascrivere  le rivelazioni della mistica riportate nei suoi “Quaderni” editi dalla “Fondazione Maria Valtorta CEV Onlus” di Isola del Liri (FR) .

Dai Quaderni del ’43:

22 agosto 1943: “Sarei un ben piccolo e limitato Iddio Creatore se non avessi creato che la Terra come mondo abitato! Con un palpito del mio volere ho suscitato mondi e mondi dal nulla e li ho proiettati, pulviscolo luminoso, nell’immensità del firmamento. La Terra, di cui siete tanto orgogliosi e tanto feroci, non è che uno dei pulviscoli rotanti nell’infinito, e non il più grande. Certo però è il più corrotto. Vite e vite pullulano nei milioni di mondi che sono la gioia del vostro sguardo nelle notti serene, e la perfezione di Dio vi apparirà quando potrete vedere, con la vista intellettuale dello spirito ricongiunto a Dio, le meraviglie di quei mondi.”

28 agosto 1943: Dice Gesù: “Nulla è ignoto al Dio Uno e Trino. Tutti gli avvenimenti dell’Universo: nascite e morti di pianeti, formarsi e disgregarsi di nebulose, vita o morte sugli astri lanciati nello spazio, cataclismi, deflagrazioni, sono conosciuti, in eterno, dall’Eterno. E ugualmente in eterno sono conosciuti tutti gli avvenimenti della Terra: uno dei milioni di mondi creati da Dio, quello che a voi è noto perché ne siete abitatori…
Spingi lo sguardo, o Maria, nell’eternità nostra. Immergiti in questo segno di Dio. È come se tu affissi lo sguardo verso un cielo tersissimo e pensi che oltre quell’azzurro, che ti pare limite, è altro, altro, altro spazio sconfinato, sempre più alto… Il suo azzurro è fatto di milioni incalcolabili di chilometri di etere nel quale danzano i mondi creati dal Padre mio
Quanti misteri ha ancora l’Universo per voi! Siete immersi nel mistero. Mistero di Dio. Mistero dei perché di Dio. Mistero della seconda vita. Mistero di leggi cosmiche. Mistero di rapporti fra questo vostro pianeta e gli altri mondi. Mistero dei rapporti fra i viventi sulla terra e i già passati alla seconda vita.”

 24 novembre 1943: “Davanti a un Dio che incarna parte di Sé stesso per farne salvezza delle sue creature colpevoli, l‘Universo trasecola di stupore e si prostra in un silenzio adorante prima di esplodere nel cantico delle sfere e dei mondi, giubilanti per la Perfezione che scende a portare l‘Amore al pianeta coperto di peccato.”

9 dicembre 1943: “Allora verrò, non più Maestro ma Re, a prendere possesso della mia Chiesa militante, ormai fatta Una e Universale come la mia Volontà la fece. Cessato per essa il secolare travaglio. Vinto per sempre il Nemico. Mondata la Terra dai fiumi della Grazia scesa per un’ultima volta su di essa a farla come era al principio, quando il peccato non aveva corrotto questo altare planetario destinato a cantare con gli altri pianeti le lodi di Dio, e per la colpa dell’uomo divenuto base al patibolo del suo Signore fatto Carne per salvare la Terra. Vinti tutti i seduttori, tutti i persecutori che con ritmo incalzante hanno turbato la Chiesa mia sposa, Essa conoscerà la tranquillità e la gloria.”

29 gennaio 1944: “Quando il tempo sarà finito e la vita dovrà essere unicamente Vita nei cieli, il mondo universo tornerà, come hai pensato, ad essere quale era all’inizio, prima d’esser dissolto completamente. Il che avverrà quando io avrò giudicato.
Molti pensano che dal momento della fine al Giudizio universale vi sarà un attimo solo. Ma Dio sarà buono sino alla fine, o figlia. Buono e giusto.
Non tutti i viventi dell’ora estrema saranno santi e non tutti dannati. Vi saranno fra quei primi coloro che sono destinati al Cielo ma che hanno un che da espiare. Ingiusto sarei se annullassi ad essi l’espiazione che pure ho comminata a tutti coloro che li hanno preceduti trovandosi nelle loro medesime condizioni alla loro morte.
Perciò, mentre la giustizia e la fine verranno per altri pianeti, e come faci su cui uno soffia si spegneranno uno ad uno gli astri del cielo, e oscurità e gelo andranno aumentando, nelle mie ore che sono i vostri secoli – e già si è iniziata l’ora dell’oscurità, nei firmamenti come nei cuori – i viventi dell’ultima ora, morti nell’ultima ora, meritevoli di Cielo ma bisognosi di mondarsi ancora, andranno nel fuoco purificatore. Aumenterò gli ardori di quel fuoco perché più sollecita sia la purificazione e non troppo attendano i beati di portare alla glorificazione la loro carne santa e di far gioire anche la stessa vedendo il suo Dio, il suo Gesù nella sua perfezione e nel suo trionfo.”

Share
LA CURA DEL CORONAVIRUS DATO DALLA VERGINE MARIALEGGI TUTTO
+ +