Medjugorje. La veggente Marija Pavlovic, nella cattedrale di Vienna, ha recentemente dichiarato: “Il Trionfo del Cuore Immacolato è già cominciato!”.

Ne vediamo già numerosi segni! Non fosse altro che i due milioni 856.000 persone che, questa estate, hanno seguito su Internet il Festival dei giovani a Medjugorje. Cosa mai vista! Inoltre, i gruppi di preghiera, di ogni tipo, si moltiplicano nelle parrocchie e dovunque.

I festival estivi, sempre più numerosi, si susseguono ogni anno, in gran parte organizzati da nuove Comunità. Essi sono l’occasione di grandi risurrezioni, come profetizzava Marthe Robin: conversioni, liberazioni, guarigioni….

E meglio ancora, l’adorazione del Santissimo, tralasciata dagli anni 70, riprende slancio in tantissimi luoghi. In alcune grandi città, Gesù-Eucarestia è esposto all’adorazione dei fedeli anche fino a 24 ore su 24. Da queste parrocchie si irradia potente la Grazia! E oso dire, più il mondo affonderà in una lenta apostasia (Benedetto XVI), e più questo tipo di grazie inedite aumenterà. “Poiché dove abbonda il peccato, la grazia di Dio sovrabbonda”(Rom. 5,20).

PUOI VEDERE ANCHE IL VIDEO DI MARIJA SULLA CONSACRAZIONE AL CUORE IMMACOLATO DI MARIA DI TUTTE LE CITTA

.

La veggente Marija di Medjugorje: ‘Consacrate al Cuore Immacolato di Maria tutte le città!’

In un colloquio informale la veggente Marija Pavlovic Lunetti di Medjugorje ribadisce l’importanza della Consacrazione al Cuore Immacolato di Maria. Parole molto forti ed intense quelle che riferisce la donna, e che andrebbero sicuramente ascoltate!

La veggente Marija è nata il 1/4/1965 a Bijacovici, è sposata dal 1993, ha quattro figli e vive a Monza in Italia. Dal 25/6/1981 ha apparizioni quotidiane che continuano tuttora ovunque si trovi, alle ore 18,40. Dal 1/3/1984 al 8/1/1987 ogni giovedì la Vergine le ha affidato un messaggio per la parrocchia e dal 25/1/1987 le comunica il messaggio mensile da diffondere al mondo intero, inoltre l’intenzione affidatale dalla Madonna è quella di pregare per i religiosi e consacrati e per le anime del Purgatorio.

Alla domanda come è la Madonna, lei risponde che è bellissima, di una bellezza che è difficile descrivere: ha gli occhi azzurri, i capelli neri, un vestito lungo colore grigio e un velo bianco lungo che le copre il capo, intorno al quale vi è una corona di dodici stelle. Nelle grandi festività l’abito col quale si presenta è tutto dorato. È sempre appoggiata su di una nuvoletta.

.

.

Negli anni 1981- 1985 fu sottoposta insieme agli altri veggenti a numerosi test e studi clinici da parte di equipe di medici specialisti di fama internazionale, e successivamente ad altri esami nel 2005 da parte del Professore francese Philipe Loron neurologo di grande fama, il quale accertò la sua normalità fisica e psichica.

Marija dice che tutti i veggenti hanno subito iniziato a testimoniare con la loro vita i messaggi che la Madonna dava loro.

Accenna che è una grande responsabilità , ma anche una grande gioia e che essere al servizio della Madonna richiede umiltà.

LA MADONNA IN TUTTE LE FAMIGLIE!

Dice che il desiderio della Madonna è formare gruppi di preghiera nelle famiglie e nelle parrocchie e pregare almeno tre ore al giorno perchè non bisogna stancarsi di ringraziare il Signore attraverso la preghiera. I messaggi che la Vergine richiama continuamente e che desidera siano vissuti da ognuno di noi sono la Preghiera umile col cuore, la Pace, la Confessione, la Conversione, l’Eucaristia e il Digiuno. Vanno messi al centro della nostra vita. Sono messaggi semplici ma profondi, sono per tutti coloro che vogliono accoglierli e viverli, per iniziare e continuare un cammino di fede e di santità.

.

.

Ogni persona deve essere di incoraggiamento e testimoniare agli altri le proprie esperienze con Dio, senza timore. Attraverso la preghiera ci apriamo a Lui, gli apriamo il nostro cuore, impariamo ad adorare il S.S.Sacramento, per ringraziarlo per tutto quello che ci dà e che fa per noi.

LA PACE DEVE REGNARE NEI NOSTRI CUORI, LA PACE È FRUTTO DEL PERDONO E DELLA PREGHIERA COL CUORE E SENZA LA PACE NEI NOSTRI CUORI NON SI PUÒ ARRIVARE A DIO.

La preghiera del S.Rosario per la Madonna è la preferita e oltre ai misteri gaudiosi, dolorosi e gloriosi ha invitato a recitare anche quelli della luce, ideati da Papa Giovanni Paolo II.
È attraverso il S.Rosario che si riflette sulla vita di Gesù.

Marija afferma che la Sacra Scrittura è importantissima, va tenuta in casa accanto al Crocifisso e letta in famiglia. Anche gli oggetti sacri e benedetti vanno portati con noi come segno di fede in Dio. La riconciliazione con Dio è fondamentale per raggiungere la conversione e la fede. La Vergine Maria la suggerisce almeno una volta al mese.

La S.Messa è il punto culminante della vita cristiana che attraverso l’Eucaristia ci dona suo figlio Gesù che è gioia di vita, pace interiore, sostegno nelle nostre miserie e sofferenze.
Il digiuno a pane e acqua il mercoledì e venerdì, ma anche digiuno della TV o altre cose a cui non riusciamo farne a meno. Il digiuno è un’arma potente contro Satana.

La Vergine disse in un messaggio che anche le guerre possono essere fermate col digiuno. La presenza ancora oggi della Madonna tra di noi è una grande grazia perchè ci permette di crescere nella fede e diventare migliori attraverso i suoi consigli.

.

Nella sua insondabile Misericordia, Dio non vuole la perdita di nessuno dei suoi figli… Non perdiamoci d’animo, esortiamoci l’un l’altro a fidarci di Dio, e soprattutto, non saltiamo giù dalla barca della Chiesa in agonia! Sarebbe un’idea molto sbagliata.

Gesù  dorme in questa barca, ma con un occhio solo. Rimaniamo con lui in mezzo ai marosi! Lui solo fermerà le tempeste che ora spezzano tanti cuori e scoraggiano tanti credenti….

Dal servizio newsletter:

“Enfants de Medjugorje” www.enfantsdemedjugorje.fr

LEGGI  Arcangelo Michele a Luz de Maria 05-09-2019