Messaggio di Gesù a Giulio Massa 19 Aprile 2019

Ancora una volta ve lo ripeto figli miei adorati. La scelta di ognuno sarà definitiva e voi sarete già stati avvertiti dalla Spirito di Dio manifestato su questa terra.

Non siate assetati di nessuna gloria , nessun guadagno , non cercate alcun profitto . Dove Dio vi condurrà, non occorre nulla che otterrrete dal vostro mondo , avrete bisogno solo della Sua Luce Santa per vivere nell’attesa del Suo grande Giorno .
Dio verrà ad illuminare i Cieli e la terra . Sarà un giorno di gioia sulla terra come in Cielo , incontro di amore con tutti gli eletti , poiché Dio sarà in tutti e tutti saranno in Lui .

Non abbiate timore dei giorni rigidi che arriveranno iniziate a cambiare vita non siate dormienti .
Ci saranno giorni si tenebre , giorni putridi maleodoranti , ma tutti coloro che avranno un cuore convertito andranno verso Dio perché la condanna scaturisce dall’anima stessa che rifiuta Dio .

Lo Spirito si Dio entrerà nei cuori di buona volontà e sarà la loro guida .
Miei amati accettate Dio nel vostro cuore , molti già lo hanno fatto e vivono in perfetta armonia con Me che continuo la mia opera .
Lo Spirito purificatore presto passerà ovunque per fare rinascere alla Vita in Dio le anime che hanno scelto Dio.

Decidetevi nell’attesa del giorno di Dio sulla terra come nel cielo , deve compiersi il vostro pentimento sincero che farà di voi dei figli della Luce , nati dalla Luce , o dei figli senza Vita , i naufraghi del Male .
Io sono la Luce del mondo io sono nato dalla Luce , il Mio Spirito é Luce e sarò io a condurvi nella luce che non ha fine perché io appartengo all’Eterno .

Oggi vi parlo nella Luce del Padre 
Yehoshua .

 

LEGGI  Testimonianza Veggente Mirjana Medjugorje festival dei giovani 2019

 

Gesu a Edson Glauber 19 aprile 2019:

“…In questo Venerdì Santo, sto soffrendo e agonizzando con la mia Chiesa, che sta attraversando la grande tempesta scatenata contro la fede e le verità eterne. Sta attraversando la valle oscura, barcollando lungo la strada dolorosa che conduce al suo martirio finale. Offriti, figlio mio, per la mia Chiesa, ferita alle sue fondamenta a causa delle infedeltà e dei peccati dei miei molti ministri divenuti sepolcri imbiancati. Guai ai ministri ingrati, infedeli e ribelli che non sono più sale che dà sapore né luce che illumina le anime. Guai a quei ministri che hanno distrutto il mio gregge con i loro errori, scandali e impurità. L’ascia è già posta alla radice degli alberi. Gli Angeli del cielo sono già pronti in attesa dei miei ordini. Quelli che non producono frutti buoni saranno tagliati e i rami che non sono attaccati a me, vera vite, saranno bruciati….
Il fuoco della mia giustizia, presto scenderà dal cielo e eliminerà gran parte dell’umanità. I vivi invidieranno i morti, desidereranno morire quando il grande giorno del Signore verrà sulla terra. Ecco, io vengo come un ladro e nessuno sfuggirà alla mia ira. Preparatevi, perché i giorni passano velocemente e il tempo stringe. Ti benedico!”