Messaggi della Madonna di Zaro

Messaggio della Madonna di Zaro del 08.07.2018 dato a Angela

Questa sera la Mamma si è presentata tutta vestita di bianco, anche il manto che la avvolgeva era bianco, come trasparente, sottile, di velo. La Mamma  sul capo aveva una corona da regina e le braccia aperte in segno di accoglienza.

Mamma aveva una lunga corona di luce nella mano destra. Poggiava i suoi piedi sul tappeto di fiori. Mamma sorrideva, ma dietro il suo sorriso nascondeva un gran dolore.
Sia lodato Gesù Cristo 
“Cari figli miei, grazie che anche questa sera siete qui ad accogliermi, grazie figli che siete qui per affidarvi e confidare nell’infinita misericordia di Dio.
Figli miei, anche questa sera sono qui come Regina del cielo e della terra, sono qui per toccarvi i cuori e donarvi la pace.
Figli miei, anche questa sera, come ormai da tempo, sono qui a chiedere preghiera per la mia amata Chiesa e per i miei figli prescelti e prediletti.
Figlioli, vi prego di aiutarmi in quest’ardua battaglia. I tempi sono maturi e sono vicini, mio Figlio vi ha donato tanto tempo e vi ha mandato me, che con amore ogni giorno vi chiedo di convertirvi e di ascoltarmi. Molti di voi hanno accolto la mia chiamata ma poi si sono allontanati, tanti si rivolgono a me solo nei momenti di bisogno, mentre tanti altri non hanno orecchie per le cose di Dio ma solo per quello che non costa fatica. La strada che conduce alla salvezza costa fatica, mentre le cose di questo mondo sono facili da raggiungere. Per arrivare alla salvezza bisogna passare per il calvario, per la croce e poi si arriva alla resurrezione.
Figlioli, vedervi allontanare da me e da mio Figlio mi arreca tanto dolore, ma la cosa che mi fa soffrire di più è sapere che molti mi tradiranno, sì mi tradiranno come hanno tradito mio figlio Gesù. 
Figli miei, ancora una volta vi chiedo di essere saldi nella fede, di pregare, di digiunare e di cibarvi ogni giorno di Gesù, affinchè vi doni forza e vi crei la corazza dei guerrieri di Dio; 
figli, vi sto preparando alla grande battaglia.
Figli miei, la terra è sopraffatta dal male e questo male sta coprendo ogni cosa. Il mio cuore è triste e vedere tutta questa sofferenza e sentire tutte queste grida di dolore mi fa tanto soffrire. Sono qui per consolarvi, sono qui per aiutarvi e per condurvi sulla retta via. Sono qui a tenervi per mano, stendete le vostre mani e fatevi guidare, apritemi i vostri cuori e fatemi entrare. Sono qui per ciascuno di voi. Io sono la vostra mamma e voi i miei figli, fatevi amare.”
Infine la Mamma mi ha chiesto di pregare insieme a lei e poi ha benedetto tutti.
Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

Messaggio della Madonna di Zaro del 08.07.2018 dato a Simona

Ho visto Mamma: era tutta vestita di bianco, sul capo un sottile velo trapuntato di stelline d’oro e la corona di dodici stelle, sulle spalle un manto bianco che l’avvolgeva e le scendeva fin giù ai piedi che scalzi poggiavano sul tappeto di fiori. Le sue mani erano giunte in preghiera e tra di esse una corona del Santo Rosario fatta di luce.

Sia lodato Gesù Cristo 

“Eccomi figli miei, giungo a voi per portarvi il Redentore.

Figli, è da tempo che vengo in mezzo a voi ma ahimè troppi cuori sono ancora  chiusi, induriti, persi dietro le falsità di questo mondo corrotto e sempre più preso dal male.

Figli miei, ecco sono alla porta del vostro cuore; come un mendicante prego per avere una briciola del vostro cuore, un briciolo del vostro amore.

Figli miei tanto amati, donatemi il vostro cuore ed io lo donerò a Gesù.

Figli amati, non c’è amore più grande di  quello di donarsi a Cristo; Egli si è donato interamente per voi.

Figlioli miei, ecco in ginocchio insieme adoriamo”

Ed ecco, Mamma ha aperto le braccia e il manto che l’avvolgeva e, all’altezza del suo ventre, un ostensorio con Gesù Eucarestia che emanava una luce immensa così forte da non vedere più Mamma ma solo Gesù Eucarestia; una miriade di angeli è comparsa tutta intorno, chi in ginocchio chi in piedi. Con l’incensiere hanno adorato profondamente Gesù con canti e lodi. Io in silenzio ho adorato Gesù.

Poi la luce si è affievolita e la visione è scomparsa e c’era di nuovo solo Mamma.

“Figli miei tanto amati, Egli vi ama e vi attende, donategli il vostro amore. Figli lasciatevi amare, lasciate che io vi prenda per mano e vi conduca a Cristo.

Figli miei non indurite i vostri cuori, siate come argilla nelle mani del vasaio, lasciatevi plasmare.

Figli miei, tutto ciò che donate a Cristo  Egli velo ridona centuplicato, perché neanche un capello del vostro capo  andrà sprecato; voi figli miei, tutti voi siete importanti agli occhi di Dio ed Egli vi conosce tutti per nome e vi ama.

Adesso vi do la mia santa benedizione. 

Grazie per essere accorsi a me.”

RELAZIONE DI DON GABRIELE AMORTH DEL 31 AGOSTO 2013 SUI MESSAGGI DI ZARO

http://www.centroreginadellapace.it/html/relazione.php

(…) Rispondo ora a questa domanda che mi è arrivata stasera e lascio indietro domande più vecchie. 
Domanda: C’è un sito Internet chiamato “Madonna di Zaro”. Qui, secondo due giovani veggenti, la Madonna apparirebbe a loro ogni 26 del mese ed invita alla conversione. Lascia messaggi che sembra riprendano quelli di Medjugorje ed un bel numero di persone visita questo luogo. Che cosa ne pensa?
Don Amorth: La Madonna del boschetto di Zaro. Zaro è una località dell’isola di Ischia. Leggo volentieri questa lettera perché io ricevo un giornale intitolato “Il Segno del Soprannaturale” dove ci sono tante apparizioni della Madonna in tutto il mondo: in posti grandi, in posti piccoli. E’ bello vedere la Madonna che va incontro a tutti i suoi figlioli! Cosa dobbiamo dire? Dobbiamo subito credere? “Ecco lì la Madonna è apparsa…” No! Ci vuol prudenza. E mi piace perché in questi luoghi il più delle volte il giornale riporta anche l’autorizzazione del Vescovo locale; quindi vuol dire che il Vescovo ha studiato i fatti e ha trovato che sono seri. Anche qui ricordiamoci della regola principale evangelica che vale per tutti, vale anche per Medjugorje: dai frutti si conosce la pianta. Se tanta gente va in questo luogo, si converte; tante persone tornano ai sacramenti, se si ricevono grazie, guarigioni vi dico che non me ne importa se c’è un’approvazione ecclesiastica. E’ il caso di Ghiaie di Bonate, in cui io credo, e la gente ci crede e ci va. Secondo me quando hanno emesso il primo decreto hanno fatto troppo presto, sono stati troppo svelti ed hanno preso una cantonata anche se era un decreto che lasciava adito a cambiamenti. Credo alle apparizioni di Ghiaie di Bonate, perché la gente continua sempre ad andarci. Io ho cominciato a credere quasi subito alle apparizioni alle Tre Fontane perché ho visto il comportamento della gente che, sempre più numerosa, andava a pregare la Vergine della Rivelazione. Poi hanno incominciato ad andarci i preti, poi i vescovi, ma guardate che non c’è ancora nessuna approvazione ufficiale alle Tre Fontane, però ci sono dei sacerdoti messi dal Vicariato che curano tutta la parte spirituale: Messe, Confessioni, preghiere. Quando c’è il Rosario c’è un riversarsi di persone da non contarsi. Ecco, quando io vedo che la gente continua a frequentare, che riceve del bene, che si confessa e si converte, che torna a casa cambiata perché ha preso sul serio il Vangelo, capisco da questi frutti che la pianta è buona. Ecco perché io ce l’ho con quei vescovi e con quei sacerdoti che ancora non credono a Medjugorje dal momento che il mio primo articolo su Medjugorje l’ho scritto nel 1981, dando le mie impressioni. Ho incominciato subito. Poi ho incominciato ad andarci. Quante volte con i pellegrinaggi di Lilli! Ed ho visto sempre di più la gente crescere di numero, ho visto sempre di più le lunghe file di confessioni, le conversioni, le grazie, le guarigioni. Sono 32 anni che la Madonna ci dà frutti ottimi. Il Vangelo ci dice “dai frutti si conosce la pianta.” Se i frutti sono buoni, la pianta è buona, se i frutti sono cattivi, la pianta è cattiva. Ce lo dice il Vangelo, e allora io dico che chi non crede a Medjugorje non crede nel Vangelo, non crede nella Bibbia, non crede al criterio che Gesù ci ha dato per distinguere le vere apparizioni dalle false.

Ciao mi chiamo Walter e sono proprietario del Blog abbapadre.it sul quale verranno diffusi argomenti spirituali importanti, quali la Divina Volontà di Luisa Piccarreta, la divina misericordia di santa Faustina Kowalska, Avvertimento universale, e tanto altro per la salvezza delle anime.