Share

18 aprile, messaggio della Madonna,
(Maria Santissima):  “ Cari figli, oggi vi invito tutti di nuovo alla santità. Imitate la mia figliolina Bernadette, siate santi, date il vostro sì al Signore e a me, accettando la volontà di Dio e rinunciando alla vostra volontà che vuole il male.


Date il vostro sì e le meraviglie della mia fiamma d’amore accadranno nella vostra vita come mi è accaduto nella vita della mia figliolina Bernadette. 
Così come la mia figlia Bernadette ha salvato milioni di anime al tempo della sua generazione, così anche io salverò milioni di anime in questa generazione, tramite il mio figliolino Marco.
Sì figlio mio, per mezzo tuo ho già portato molte anime in paradiso e ne porterò ancora molte di più! Ho salvato tante anime!


L’anima del padre del mio caro figlio André che è qui ne è un esempio. Sono stati i sacrifici del tuo mal di testa offerti per lui, con le preghiere degli anni passati, che lo hanno portato alla salvezza, che lo hanno salvato. E così , molte anime saranno salvate.


…Solo tu puoi impedire la loro condanna e lasciarli cadere nel lago di fuoco eterno che non finirà mai.
Sì, solo tu con il tuo si puoi salvarli. Solo tu puoi salvare queste povere anime perché loro stesse non hanno merito, nessuna moneta di oro per poter entrare in Cielo.


Solo tu puoi pagare i loro debiti con la giustizia divina e dare loro le monete d’oro del merito, che per la comunione dei santi puoi offrire loro, per loro, e così possono acquisire il diritto di entrare in Cielo.
…E il sì che andrà insieme al mio sì a produrre il più grande trionfo del mio Cuore Immacolato e il miracolo del rinnovamento del Cielo e della Terra che sta per avvenire tra breve.


…Tutti miei figli benedico e chiedo: continuate a pregare il mio rosario ogni giorno, perché chiunque pregherà il mio rosario con fede e amore sinceri non avrà una morte cattiva ed eterna, ma sarà condotto da me stessa al momento della morte alla gloria del Cielo.


Benedico tutti e soprattutto te figlio mio André, grazie ancora una volta per essere venuto a consolarmi, a togliere spade di dolore dal mio Cuore e anche ad aiutare, a guarire il cuore di mio figlio Marco con la tua amicizia, il tuo affetto e l’amore vero.


Grazie, perché anche attraverso te verso il balsamo su tante ferite che il mondo ha aperto nel cuore e nell’anima del mio figlio Marco.


…E voi tutti miei cari figli che siete qui oggi a consolarmi e amarmi, benedico e dico: grazie per essere venuti, avevo nostalgia di voi!


Vi benedico tutti: da Fátima, da Lourdes e da Jacareí.
Shalom, pace! “

Consacrazione al cuore Immacolato di Maria

Io………… mi affido o Madre, alla Tua protezione e alla tua guida;  non voglio camminare da solo(a) in mezzo alla tempesta di questo mondo.  Mi presento davanti a Te a mani vuote, Madre del Divino Amore, ma con il cuore colmo d’amore e di speranza nella Tua intercessione.

Ti prego di insegnarmi ad amare la Santissima Trinità con il Tuo stesso Amore, cosicché non sia indifferente ai Loro appelli, né indifferente all’umanità.

Prendi la mia mente, il mio pensiero, la mia parte cosciente ed incosciente, il mio cuore, i miei desideri, le mie aspettative, ed unifica il mio essere nella Volontà Trinitaria, come lo facesti Tu, di modo che la Parola di Tuo Figlio non cada su un terreno arido.

Madre, unito(a) alla Chiesa, Corpo Mistico di Cristo, sanguinante e disprezzato, in questo momento di oscurità, elevo a Te la mia voce supplicante, affinché la discordia tra gli uomini ed i popoli sia annichilita dal Tuo Amore Materno.

 MADRE SANTISSIMA, OGGI TI CONSACRO SOLENNEMENTE TUTTA LA MIA VITA, FIN DALLA MIA NASCITA.

FACENDO PIENO USO DELLA MIA LIBERTÀ, RIFIUTO IL DEMONIO E LE SUE MACCHINAZIONI E MI AFFIDO AL TUO CUORE IMMACOLATO. PRENDIMI PER MANO FIN DA QUESTO MOMENTO E NELL’ORA DELLA MIA MORTE PRESENTAMI DAVANTI AL TUO DIVIN FIGLIO.

Permetti, Madre di Bontà, che questa mia consacrazione sia portata per mano degli Angeli ad ogni cuore, affinché si ripeta all’infinito in ogni essere umano.

Amen.

Consacrazione a San Michele Arcangelo

Principe nobilissimo delle Gerarchie angeliche, valoroso guerriero dell’Altissimo, amatore zelante della gloria del Signore, terrore degli angeli ribelli, amore e delizia di tutti gli angeli giusti, mio dilettissimo Arcangelo San Michele, poiché io desidero di essere contato nel numero dei devoti e dei tuoi servi, oggi io come tale mi offro, mi dono e mi consacro a te, e pongo me stesso, la mia famiglia e quanto mi appartiene sotto la tua potentissima protezione. E’ piccola l’offerta della mia servitù, poiché sono un miserabile, peccatore.

Ma tu gradisci l’affetto del mio cuore. Ricordati inoltre che se da oggi in avanti sono sotto il tuo patrocinio, tu devi assistermi in tutta la  mia vita e procurarmi il perdono dei miei molti e gravi peccati, la grazia di amare di cuore il mio Dio, il mio caro Salvatore Gesù e la mia dolce Madre Maria, ed impetrarmi quegli aiuti che mi sono necessari per arrivare alla corona della gloria.

Difendimi sempre dai nemici dell’anima mia specialmente nel punto estremo della mia vita. Vieni, allora, o Principe gloriosissimo, ed assistimi nell’ultima lotta. Con la tua arma potente respingi lontano da me nell’abisso dell’inferno quell’angelo prevaricatore e superbo che un giorno hai prostrato nel combattimento in cielo. Amen.

Share

POLITICA COOKIE

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l’esperienza utente. Nessun dato sarà tracciato e usato per fini commerciali. Consulta la pagina privacy che troverai in basso nel sito.