Microchip sotto cutaneo 666 Walter Sulla

MICROCHIP SOTTOCUTANEO


ANALISI E MESSAGGI DATI A LUZ DE MARIA

LA SANTISSIMA VERGINE MARIA 
07.07.2017

IL POPOLO DI MIO FIGLIO RIMANE INERTE, SI RIFIUTA DI RICONOSCERE L’ISTANTE IN CUI STA VIVENDO ED IL NEMICO DELL’ANIMA, CON L’ASTUZIA CHE GLI È PROPRIA, SI STA IMPOSSESSANDO DELL’UMANITÀ, ISTANTE DOPO ISTANTE. Le invenzioni tecnologiche sono lodate dalla stragrande maggioranza dell’umanità, senza che ne abbia la debita conoscenza.  Questo porterà l’uomo ad accettare qualunque cosa sia una novità tecnologica, senza pensarci due volte.

È così che l’umanità accoglierà molto fiduciosamente l’uso del microchip, e questo ingegnoso e minuscolo dispositivo, sarà il più grande sistema di controllo che sia mai esistito.

PER MEZZO DEL MICROCHIP, L’UOMO SARÁ ANNULLATO NEL SUO PENSIERO E GLI VERRÁ STRAPPATA LA LIBERTÁ CHE MIO FIGLIO HA DATO ALL’UOMO, IN MODO DEFINITIVO. IL MICROCHIP È UN SEGNO RILEVANTE CHE PRECEDERÁ L’APPARIZIONE PUBBLICA DELL’ANTICRISTO.

Genitori: i vostri figli, che sono diventati persone inerti, sono il risultato della tecnologia creata per dominare l’uomo e SONO SOTTO IL DOMINIO DELLA TECNOLOGIA DEL DEMONIO.  OGNI NOVITÀ CHE VIENE MESSA IN MANO AI VOSTRI FIGLI È UN MODO DI AVVICINARLI, CON IL VOSTRO CONSENSO, A FAR SÌ CHE I VOSTRI FIGLI SI FACCIANO IMPIANTARE IL MICROCHIP ED ENTRINO A FAR PARTE DEGLI ADORATORI DELL’ANTICRISTO. 

NOSTRO SIGNORE GESÚ CRISTO 
14.12.2016

Voi non lasciatevi mettere il marchio, non permettete in nessun caso che vi marchino con il microchip. Io Mi prenderò cura del Mio Popolo, Io Mi prenderò cura dei Miei fedeli. 

LA SANTISSIMA VERGINE MARIA 
13.05.2016

NON DOVETE LASCIARVI IMPIANTARE IL MICROCHIP NEL VOSTRO CORPO, ABBIATE FEDE, che né Mio Figlio né Io, consentiremo che il Popolo Fedele marci sottoposto ai deliri dei seguaci dell’anticristo, il quale sta andando in giro liberamente per l’Europa, osando perfino entrare nella Casa di Mio Figlio.  

NOSTRO SIGNORE GESÚ CRISTO 
14.04.2016

DARANNO LA CACCIA AI MIEI FIGLI, PER METTERE LORO IL MICROCHIP, COME VI HO GIÁ ANNUNCIATO DA VARI ANNI.

NOSTRO SIGNORE GESÚ CRISTO 
21.01.2016

Nell’era tecnologica attuale in cui sta vivendo l’umanità, l’uomo è stato indotto a considerare come normale farsi impiantare un chip, ma i Miei figli non devono accettarlo, è il segno della bestia, mediante il quale diventerete suoi schiavi.  

NOSTRO SIGNORE GESÚ CRISTO 
12.11.2015

Per l’umanità, tutto è una moda in più, per questo motivo accetteranno l’impianto del microchip, lo vedranno come qualcosa in più, dimenticandosi che con questo atto si consegneranno all’anticristo, concedendogli il potere sull’anima.

NOSTRO SIGNORE GESÚ CRISTO 
14.10.2015

NON DIMENTICATEVI CHE IL MICROCHIP NON É UN’INVENZIONE DELL’UOMO PER AIUTARE IL MIO POPOLO, MA VIENE UTILIZZATO PER SOTTRARRE LE CAPACITÁ ALLE PERSONE E PER FARE IN MODO CHE L’UOMO SI CONSEGNI NELLE MANI DELL’ANTICRISTO.

LA SANTISSIMA VERGINE MARIA 
08.10.2015

Miei amati:

MOLTO PRESTO DARANNO IL VIA ALL’OBBLIGATORIETA’ E ALL’IMPIANTO DEL MICROCHIP, IN MODO CHE CIASCUNO DI VOI LO ACCETTI.  SAPETE BENE CHE QUESTO E’ IL SIGILLO DI SATANA, tramite il quale non solo seguiranno ogni vostro passo e controlleranno la vostra vita sociale ed anche le vostre condizioni economiche, ma giungeranno perfino a controllare la vostra mente, di modo che anche se voi interiormente lo desidererete, non riuscirete a pronunciare una sola parola di preghiera, nemmeno per poter chiedere aiuto a Mio Figlio.  (Ap. 13, 16-17)  

LA SANTISSIMA VERGINE MARIA 
09.09.2015

VI SIETE CONSEGNATI AL MALE, VI STATE CONSEGNANDO NELLE MANI DEL MALE.

Quanto vi ho allertato su colui che si sarebbe impossessato dell’umanità e che l’avrebbe controllata!… vi attendevate un uomo.  L’avete assieme a voi per tutto il giorno, gli rivelate i vostri dati intimi, esponete la vostra famiglia, avete ceduto il controllo di quello che fate e di come vi comportate a coloro che manipolano il potere in nome del male.

Vi siete consegnati alla tecnologia mal impiegata, affidate i vostri dati e tutti gli avvenimenti della vostra vita alle reti sociali.  Non attendete il microchip per essere controllati, vi controllano già e tramite questo mezzo vi condizionano perché accettiate di essere marchiati con il microchip.

LA SANTISSIMA VERGINE MARIA 
10.05.2015

Il Popolo di Mio Figlio, si trova di fronte a grandi minacce… Il microchip è la rivendicazione del demonio sull’uomo e sulle anime degli esseri umani.  Alcuni lo vedevano lontano nel tempo o come una fantasia, ma l’imposizione del microchip è una realtà che presto verrà messa in atto.

LA SANTISSIMA VERGINE MARIA 
10.05.2015

La politica è solo un’apparenza di quanto vi si nasconde dietro ed il microchip apparirà a sorpresa, cercando il Popolo di Mio Figlio. L’economia mondiale cadrà e grazie a questo il governo del male apparirà, dominando l’umanità.

SAN MICHELE ARCANGELO 
02.05.2015

Satana attaccherà l’uomo dove l’uomo perde il controllo: l’economia si destabilizzerà ed inizierà la caduta generale su scala mondiale e coloro che non sono forti spiritualmente, consegneranno la loro vita al male, in cambio di una falsa sicurezza economica data dal microchip ed altri si toglieranno la vita a causa del denaro.

LA SANTISSIMA VERGINE MARIA 
31.01.2014

L’oscurità sta avanzando sulla terra in modo spietato e questa oscurità continuerà a turbare la mente degli uomini in un modo tale che l’uomo smetterà di pensare, sarà comandato semplicemente da un microchip, che lo trasformerà in un essere inanimato e verrà utilizzato, come una marionetta, dai grandi e dai potenti.

NOSTRO SIGNORE GESÚ CRISTO 
23.11.2012

Di modo che con questa fede nella Mia Parola, non lasciate che a voi, Miei fedeli, vi venga impiantato il microchip, che si estenderà nei vari paesi con urgenza.  Ricordatevi che dalla Mia Casa discenderà la Mia Manna, perché Io Sono fedele al Mio Popolo, se il Mio Popolo Mi è fedele.

CONFIDENZE DEI SANTI ARCANGELI 
26.08.2012

Seguite le nostre ammonizioni, rimanete attaccati ai benefici della natura per attenuare le malattie. Non mettetevi il microchip, che è l’inizio della massificazione umana, con cui l’uomo viene messo nelle mani dei controllori che gli diranno cosa fare e l’obbligheranno a compiere azioni impensate.  Questo microchip è il permesso da parte dell’uomo a che l’incarnazione di satana si impadronisca dell’uomo.

CONFIDENZE DEI SANTI ARCANGELI 
03.08.2012

L’impianto del chip è solo il segno della potestà che l’uomo ha concesso al male.  

 

LA SANTISSIMA VERGINE MARIA 
20.06.2012

L’impianto del chip, è il controllo sull’uomo, è la disumanizzazione; quanto credevate lontano è appena dietro l’angolo.  

LA SANTISSIMA VERGINE MARIA 
29.02.2012

IL MICROCHIP È IL CULMINE DEL GRANDE SFORZO CHE I POTENTI HANNO REALIZZATO PER CONTROLLARE OGNI PASSO DELL’ESSERE UMANO, con mezzi che gli rendessero più facile la vita, come le carte di credito e così via, senza rendersi conto che l’arrogante e potente mondo di ciò che è fugace e superfluo, ha preso il sopravvento su tutti. Manca solo l’istante della presentazione formale di colui che farà soffrire i Miei figli, come mai l’uomo ha sofferto prima d’ora.

IL MICROCHIP VISTO DAGLI SCIENZIATI

Attualmente il chip viene impiantato sotto la pelle. Questo apparato contiene un codice a barre ed immagazzina le informazioni. É più piccolo di un grano di riso. É ricoperto da un vetro biocompatibile che protegge il sistema elettronico e lo isola, di modo che non interferisca con il sangue o con i fluidi corporei ed ha una durata di 50 anni. 

Il microchip non lascia segni esteriori visibili e si può percepire solo al tatto. Nonostante sia protetto dal tessuto epidermico, può succedere che si possa rompere e generare complicazioni. Si può anche rompere se viene colpita la parte dove è stato inserito e questo rappresenta un rischio. 

Si assicura che il chip può venire rimosso in pochi minuti soltanto, con una micro-incisione.

Questo dispositivo è già stato sperimentato. Per esempio, si è effettuato l’impianto di un prototipo di chip, tramite iniezione, su un toro selvaggio ed incontrollabile, che però una volta ricevuti gli impulsi inviati tramite un telecomando, è diventato completamente inoffensivo. 

Questo ci dovrebbe far riflettere: in quali altri modi si è in grado di manipolare gli animali o gli esseri umani?

Benefici associati al microchip, secondo i produttori:

Uso medico: i micro-dispositivi terranno costantemente sotto controllo il nostro organismo, ad esempio si potrebbe monitorare il ritmo cardiaco, misurare l’accumulo di liquido nei polmoni o la quantità d’esercizio svolta dal paziente, controllare lo zucchero nel sangue o scoprire anomalie dell’organismo.

Un altro uso che viene ritenuto molto importante a livello medico, è che attraverso il chip si potrebbero ottenere rapidamente informazioni su un paziente del Pronto Soccorso, quali l’identità, il tipo di sangue, le allergie a particolari tipi di medicinali, ecc.

Uso commerciale: pagare i conti, fare acquisti, avere accesso ad un edificio, impiegarlo per utilizzare le macchine quali dispenser, fotocopiatrici, ecc. , rintracciare le persone in caso di sequestro, rintracciare mercanzia in caso di furto, conoscere l’ubicazione del bestiame e di altri animali domestici, determinare l’ubicazione del personale nelle fabbriche, rintracciare libri prestati dalle biblioteche, ecc.

Uso personale: per far partire la moto, l’auto, per entrare in casa propria, per accendere il computer, semplicemente mettendo la mano sul lettore. 

Viene usato attualmente anche nell’atletica.

Uso in altri paesi:

Alla Epicenter, una ditta Svedese, viene già utilizzato e si prevede che entro pochi mesi tutti i loro impiegati (700), avranno questo chip impiantato nel corpo.  Felicio de Costa, proprietario di una delle aziende di Epicenter, è stato uno dei primi a sottoporsi al procedimento.

In Messico i microchip vengono utilizzati come un modo per ridurre i sequestri. 

Le ditte incaricate della sicurezza si occupano della loro installazione, iniettandoli sotto la pelle tramite una siringa, quindi il trasmettitore invia il segnale al ricettore che dispone di un sistema di geolocalizzazione.

Esistono applicazioni che permettono di collegare il segnale del chip allo “smartphone”, di modo che il monitoraggio avvenga in tempo reale.

Al procuratore generale del Messico e ad alti funzionari del suo personale è stato impiantato un VeriChip, che li abilita ad avere accesso ad aree di sicurezza del loro quartier generale. I prossimi nella lista per l’impianto del chip, secondo informazioni ricevute, saranno i militari e la polizia del paese.  

In Ecuador si sta usando sulle mascotte ed il chip, che ha un codice di 13 cifre, viene inserito nel collo. Una volta inserito non c’è pericolo che il dispositivo si muova, perché l’organismo praticamente lo ingloba. 

Negli Stati Uniti nella HR3200, era stata inizialmente inclusa l’indicazione che gli americani avrebbero dovuto farsi impiantare il chip al fine di creare un database che radunasse ed analizzasse le informazioni.

Questa fu una versione sperimentale del progetto di legge, ma la parola “impianto” non venne inclusa nella versione finale di legge Obamacare.

L’australiano Ben Slater si è fatto impiantare il microchip di modo che il suo nuovo smartphone 6 possa leggere questo dispositivo e gli permetta di aprire le porte di accendere le luci senza toccare niente, solo con un movimento della mano.

Il microchip immagazzina anche informazioni personali. 
Quello di Slater è un microchip di identificazione a radio frequenza.  

Gli esperti sperano che la nuova generazione di telefoni intelligenti di Apple abbia la capacità di leggere il microchip impiantato nella membrana tra le dita del pollice e dell’indice.  Slater ha ammesso che il procedimento è stato doloroso, ma in compenso molto rapido.   

In Francia ci sono già persone che hanno ricevuto un impianto.

Problemi associati ai microchip impiantati:

CBN News è entrata in possesso di una lettera alla FDA (Food & Drugs Administration) da parte dei fabbricanti di VeriChip, dove si dice che il microchip non è completamente sicuro, inoltre la lettera enumera i rischi per la salute delle persone in associazione all’uso del dispositivo, tra i quali: reazioni allergiche della pelle, rischi elettrici ed incompatibilità MRI (Magnetic Resonance Imaging – Risonanza magnetica). 

Tanto Applied Digital, ditta promotrice del Verichip, e la FDA (Food & Drugs Administration) hanno rifiutato alla CBN News la possibilità di effettuare un’intervista il cui obiettivo era quello di analizzare questi rischi.  

Da parte sua, Katherine Albrecht, che difende la sfera privata del consumatore, ha commentato: “Ci sono milioni di persone che hanno letto gli articoli della stampa che riguardano tutti gli aspetti positivi di questa tecnologia, ma non hanno nessuna idea dei suoi pericoli.” 

La Albrecht ha scritto anche un libro, il cui titolo è: “Chips spia: Come le grandi corporazioni ed il governo stanno pianificando di monitorare ciascuno dei vostri passi con l’RFID”. Nel libro spiega che attualmente ci sono piani di corporazioni globali e del governo degli Stati Uniti per convertire questa tecnologia avanzata, questi chips spia, in metodi per tenere traccia delle nostre attività quotidiane e tenerci sotto controllo.

Ci sono altri problemi medici associati a questi dispositivi.

Secondo la American Veterinary Medical Association, i problemi riportati sono pochi. Il problema più comune è che il microchip si muove dalla sede originale di impianto. 

Altri problemi riscontrati sono: guasto del micrcochip, perdita di capelli, infezioni, sudorazione ed un’incidenza molto meno rilevante di formazione di tumori.

Chi discute su questi problemi asserisce che i benefici per le mascotte sono maggiori rispetto a questo genere di problemi, talmente poco frequenti, che vale la pena di correre il rischio.

Katherine Albrecht, Ed.D, ha pubblicato un rapporto in cui vengono valutati. 

Una serie di studi effettuati su cani, ratti e topi di laboratorio nel corso degli anni ’90, studi pubblicati in seguito da riviste di tossicologia e di patologia. In sei degli articoli, tra lo 0,8% ed il 10.2% dei ratti e dei topi di laboratorio hanno sviluppato tumori maligni attorno o in prossimità dei microchip.

Due ulteriori articoli hanno fornito rapporti che mettono in relazione il cancro ed il microchip installato sui cani.

Nella quasi totalità dei casi, i tumori maligni, tipicamente sarcomi, si sono sviluppati nel punto dove sono stati effettuati gli impianti e sono cresciuti circondando ed avvolgendo completamente i dispositivi. In altri, i tumori o le metastasi, si sono diffusi in altre parti.

Sono state diffuse argomentazioni che screditano i risultati ottenuti. Tuttavia, è importante conoscere i fatti che convalidano e mettono in evidenza l’infondatezza di questi argomenti:

Tutti i tumori che sono stati presi in considerazione nello studio Tillmann 1997 erano cancri maligni.

Lo studio Tillmann del 1997, ha riportato che i topi di laboratorio hanno sviluppato tumori maligni attorno ai microchip che hanno interessato una “vasta invasione locale dei tessuti circostanti” ed “aree di necrosi e di alta attività mitotica.” (. P 198) Questi topi difficilmente possono essere definiti “sani”.

Lo studio 2006 di Le Calvez, realizzato in Francia, ha scoperto che il 4 percento dei topi hanno sviluppato tumori nella zona attorno o adiacente all’impianto di microchip. Tutti i tumori diagnosticati sono stati classificati come sarcomi – una forma maligna di cancro –  e molti degli impianti si sono spostati sulle spalle dei topi, da dove hanno diffuso il cancro in altre parti del corpo.

Nello studio Blanchard del 1999 sono stati impiegati topi geneticamente modificati per verificare una maggiore suscettibilità al cancro solo quando si viene esposti a geno-tossine o a sostanze che danneggiano il materiale genetico. Lo studio ha rivelato che i topi hanno sviluppato il cancro nei primi sei mesi di vita.

L’elevato tasso di sviluppo del cancro in questi ratti (10.2%) in soli sei mesi, lascia supporre che i microchip impiantati possano avere attributi geno-tossici o dare luogo alla produzione di geno-tossine in chi li riceve. Gli investigatori hanno affermato che “la presenza del corpo estraneo”, (impianto di microchip), può provocare reazioni nei tessuti, capaci di generare dei sottoprodotti geno-tossici. 

Keith Johnson, patologo tossicologico in pensione, ha dichiarato che i microchip sono stati la causa dello sviluppo di tumori, spiegando le conclusioni di un studio del 1996 condotto al Dow Chemical Co. di Midland, Michigan.

Gli oncologi che esaminarono la ricerca di The Associated Press, hanno dichiarato che i risultati dei test sugli animali non sono necessariamente applicabili agli esseri umani, ma questi risultati li hanno spaventati.  Alcuni di loro hanno affermato che non avrebbero mai permesso ad alcun membro delle loro famiglie di farsi impiantare il microchip.

In uno studio del 1998 condotto a Ridgefield, Connecticut, su 177 topi, poco più del 10% ha sviluppato il cancro – un risultato che i ricercatori hanno definito “sorprendente”.

Il Dr. Robert Benezra, capo del Programma di Biologia Genetica del Cancro al Memorial Sloan-Kettering Cancer Center di New York, ha dichiarato: “Dopo aver letto queste informazioni, non esiste ragione al mondo per cui io mi faccia impiantare uno di questi chip sotto la mia pelle, o sotto quella di uno dei membri della mia famiglia.”

Il Dr. George Demetri, direttore del Centro per il sarcoma e dell’Istituto Oncologico per le ossa, ha inoltre dichiarato che, sebbene l’incidenza dei tumori sia stata “relativamente modesta”, a suo avviso, la ricerca ha sottolineato “i rischi certamente reali” degli impianti RFID .

Un altro rapporto della American Medical Association del giugno 2007, sull’uso della tecnologia RFID (microchip) elenca gli stessi rischi: una migrazione del chip sotto la pelle, un rischio di interferenza elettromagnetica e di elettrobisturi con i dispositivi ed i defibrillatori, il possibile rischio con l’assunzione di alcuni farmaci, e non è meno importante il problema della riservatezza, quelli delle questioni sociali e della sicurezza.

L’Associazione Americana di Informazione Medica in un studio che ha pubblicato nell’agosto del 2006 ha sottolineato le implicazioni riguardo alla sicurezza personale nel caso di utilizzo del VeriChip. 

Ciao mi chiamo Walter e sono proprietario del Blog abbapadre.it sul quale verranno diffusi argomenti spirituali importanti, quali la Divina Volontà di Luisa Piccarreta, la divina misericordia di santa Faustina Kowalska, Avvertimento universale, e tanto altro per la salvezza delle anime.