Iscriviti al nostro canale Youtube cliccando sul Pulsante qui sotto, ti basterà un account gmail per seguirci su youtube nelle nostre catechesi e corsi sulla Divina Volontà, il dono più sublime che Dio ha rivelato all’umanità tramite la sua serva Luisa Piccarreta.

MESSAGGIO DI SAN MICHELE ARCANGELO ALLA SUA AMATA LUZ DE MARIA 24 DICEMBRE 2018

www.revelacionesmarianas.com

MESSAGGIO DI SAN MICHELE ARCANGELO 
ALLA SUA AMATA LUZ DE MARIA
24 DICEMBRE 2018

Amati figli di Dio:

Essendo estasiato nell’amore che irradia il Bambino Divino nel Presepe del “Re dei Re e Signore dei Signori”, (Apoc. 19,16; I Tim 6,15) nei Cori Angelici cantiamo quello che la Creazione, in un rispettoso silenzio di adorazione, tace:

GLORIA IN EXCELSIS DEO, ET IN TERRA PAX HOMINIBUS BONAE VOLUNTATIS.

“GLORIA A DIO NELL’ALTO DEI CIELI E PACE IN TERRA 
AGLI UOMINI DI BUONA VOLONTÀ”. (Lc 2,14)

Sto vedendo compiersi la Parola Divina e di fronte a tutto il creato, l’Uomo
Dio indifeso, viene protetto da tutti gli Angeli di Dio. PREPARATE LA VIA, È GIUNTO IL SALVATORE!

Fino alla fine dei tempi, il Salvatore continuerà a chiamare i Suoi figli perché accettino di salvarsi ed il Suo Sacrificio non sia stato vano.

L’umanità è stata purificata a causa della mancanza di obbedienza e di umiltà… Quanto è difficile all’uomo vedere i propri errori e riconoscere l’Amore degli amori nei loro fratelli!

L’UOMO DEVE TEMERE CHE I VENTI DELLA MANCANZA D’AMORE PER IL PROSSIMO, DELLA MANCANZA DI UMILTÀ, DELLA MANCANZA DI CARITÀ, DELLA MANCANZA DI FEDE, SPENGANO LA LUCE DELLA LAMPADA PERSONALE.

Uomo! Gli occhi annebbiati dalle tenebre dell’orgoglio e della testardaggine, sono un ostacolo che impediscono che il collirio dell’Amore Divino riesca a schiarire la vista di chi non trova mai soddisfazione a causa del proprio ragionamento, del proprio intelletto, ma questi cuori di pietra verranno duramente purificati.

Il Grande Fattore non vuole che nessuno dei Suoi figli si perda, per questo ai dotti non viene dato quello che viene dato ai semplici e agli umili di cuore, infatti ce ne saranno alcuni che non riconosceranno mai la Luce di Dio in una persona umile, mentre gli umili riconosceranno chi come loro porta la Buona Novella.

Uomini, aprite gli occhi, non chiudete gli orecchi, perché sta calando la notte!

I NEMICI DI QUESTO BAMBINO DIVINO SARANNO CONFUSI AL MASSIMO, PERCHÈ SOLO E SOLTANTO CHI AMA IN SPIRITO 
E VERITÀ TROVERÀ LA LUCE DI QUESTO RE, CHE SENZA PALAZZO TERRENO È PADRONE DI TUTTA LA CREAZIONE.

Sta per giungere quello che manterrà il cuore dell’uomo come nelle tenebre senza che siano tenebre e nella confusione per paura di riconoscere quanto limitato sia l’uomo. L’uomo preferisce isolarsi per paura di confessare il bisogno di Dio nella propria vita e rifiuta di essere istruito per paura di accettare quello che è di Dio.

È GIUNTO IL RE DEI RE, IN QUANTO BAMBINO VIENE NUTRITO DA SUA MADRE ED IL NOSTRO AMORE LO RISCALDA. 
O, ADORABILE UOMO DIO, TUTTO PUOI, TUTTO SEI, TUTTO SAI E CONOSCI! DAI ORDINI ALLA CREAZIONE CHE TI RISPONDE “IPSO FACTO”, SOLO L’UOMO, QUELLO CHE PIÙ AMI, RIFIUTA IL TUO AMORE E NON ACCETTA DI ESSERE CORRETTO, MA AL CONTRARIO, GIUNGE IL MOMENTO IN CUI SI DIMENTICHERÀ DI TE ED ERIGERÀ ALTARI NEL SUO CUORE PER AMARE SÉ STESSO.

Quanto è limitato l’uomo che, senza grandezza, si espande in direzioni dove non dovrebbe andare e, senza limiti, attraversa quello che non dovrebbe attraversare, trattenendosi nella sua spiritualità, pur potendo trascendere molto al di là di quello che i suoi occhi possono vedere.

Quanto vorrei vedere l’uomo elevarsi nel suo spirito e solcare le alture della vera Sapienza che procede dallo Spirito Santo, non impedendo quella crescita alla quale dovrebbe anelare, credendo in Dio Onnipotente, Creatore del Cielo e della Terra, di quello che è visibile e di quello che è invisibile!

Uomo: guarda Colui che è venuto a salvarti! Non chiudergli la porta, porta avanti la fede, ascendi, e dì: “Credo in Dio Onnipotente, Creatore del Cielo e della Terra…” Dillo, confessalo con le parole, che il Verbo non è stato creato, perché è esistito fin dal principio.

Non dimenticatevi che al principio Dio fece il Cielo e la Terra mediante il Verbo che era assieme a Dio, che era Dio… (Cfr 1 Giov 1,1)

Dio fatto uomo, non è venuto all’uomo come peccatore, no! È venuto invece a salvare il peccatore che voglia correggersi e salvarsi.

UMANITÀ! ACCOGLI LA SALVEZZA, CHE CIASCUNO SIA LAMPADA DI PREGHIERA E PREDICATORE DELLA PAROLA DIVINA, CHE CIASCUNO SIA FRATELLO IN SPIRITO E VERITÀ.

Ogni preghiera è luce, ogni preghiera è carità, ogni preghiera è fraternità.
Ogni amen è luce, ogni amen è un sì, ogni amen è amore.
Ogni Messa celebrata degnamente ed ogni Comunione ricevuta degnamente, si espande nel creato.

La Salvezza è per tutta l’umanità ed ogni atto a favore di questa conoscenza è luce che si espande, che ripara e davanti al Trono Celeste è un atto a favore degli uomini di buona volontà che intercedono per i loro fratelli.

NOI VI CUSTODIAMO, RIMANIAMO DAVANTI ALL’UMANITÀ E VEDIAMO COLORO CHE NON SI FERMANO SPIRITUALMENTE A FAVORE DEI PROPRI FRATELLI COSÌ COME VEDIAMO CON PROFONDA TRISTEZZA COLORO CHE DISPREZZANO LA SALVEZZA.

Uomini di buona volontà non fermatevi, non fermatevi e proclamate con la parola “credo in Dio Onnipotente, Creatore del Cielo e della terra…”

QUESTO BAMBINO DIVINO RINASCE NEL CUORE DEGLI UMILI, IN QUELLI CHE LO CERCANO, IN QUELLI CHE VOGLIONO CONOSCERLO, ALL’ALBA O AL TRAMONTO.
QUESTO BAMBINO DIVINO NATO DALLA VERGINE MARIA, VI CHIAMA ALLA CONVERSIONE.

Pregate, uomini di buona volontà, la terra trema ed il Popolo di Dio prega e invoca, ripara ed agisce, ama con Amore Divino nell’unità dei Sacri Cuori.

Siate benedetti per le vostre opere.

San Michele Arcangelo

AVE MARIA PURISSIMA, CONCEPITA SENZA PECCATO
AVE MARIA PURISSIMA, CONCEPITA SENZA PECCATO
AVE MARIA PURISSIMA, CONCEPITA SENZA PECCATO

COMMENTO DI LUZ DE MARIA

Fratelli:

Di fronte alla bellezza dell’obbedienza fatta voce, ascolto San Michele che con grande fermezza e allo stesso tempo con quella soavità che ha chi è fedele a Dio sopra ogni cosa, mi fa vivere la sublime eternità della Nascita del Nostro Salvatore e con parole semplici, ma assolutamente profonde, espone dettaglio dopo dettaglio quell’Evento Infinito nel quale il Padre Eterno si donò all’uomo.

Credo? Sì, credo. In cosa credi?…

La risposta la dobbiamo dare personalmente davanti al Bambino Divino, che senza parlare è Parola Eterna e conosce tutto.

Noi siamo benedetti nel ricevere questa Parola da un Arcangelo così grande, fedele, obbediente, umile, ma che è anche il più grande, per aver riconosciuto Dio in Dio.

Fratelli: viviamo questo Santo Natale del nostro Re, senza dimenticarci di quello che stanno vivendo i nostri fratelli nel mondo. Raggiungiamoli con il nostro amore, con la nostra consapevolezza e con quel “credo in Dio Onnipotente”, che conferma la nostra Fede, in unione ai desideri della nostra Madre Santissima.

Vi auguro un Santo Natale.

Luz de Maria.

PREGHIERE A SAN MICHELE ARCANGELO

Preghiera di Papa Leone XIII a San Michele Arcangelo

San Michele Arcangelo, difendici nella battaglia contro le malvagità e le insidie del diavolo, sii nostro aiuto.
Ti preghiamo supplici: che il Signore lo comandi !
E Tu, Principe delle milizie celesti
con la potenza che ti viene da Dio,
ricaccia nell’inferno satana e gli altri spiriti maligni, che si aggirano per il mondo a perdizione delle anime.

Amen

Orazione originale all’Arcangelo San Michele di Papa Leone XII, Lunga preghiera

Gloriosissimo principe della milizia celeste, San Michele Arcangelo, proteggeteci nella lotta e nel combattimento che dobbiamo affrontare contro i Principati e le Potestà, contro i dominatori di questo mondo di tenebra, contro gli spiriti del male che abitano nelle regioni celesti (Ef 6, 12).

Venite in aiuto agli uomini che Dio ha fatto per l’immortalità; li fece a immagine della propria natura (Sap 2, 23), e comprati a caro prezzo (1 Cor 6, 20), dalla tirannia del demonio.

Anche oggi, voi, San Michele e tutto l’esercito degli Angeli beati, combattete la battaglia del Signore, così come un tempo avete lottato contro Lucifero, il corifeo della superbia, e contro i suoi angeli apostati. Ma non prevalsero e non ci fu più posto per essi in cielo. Il grande drago, il serpente antico, colui che chiamiamo il diavolo e Satana e che seduce tutta la terra, fu precipitato sulla terra e con lui furono precipitati anche i suoi angeli (Ap 12, 8-9).

Ed ecco che questo antico nemico, omicida fin dal principio (Gv 8, 44) si è innalzato con veemenza, travestito da angelo di luce (2 Cor 11, 14), scortato dall’orda degli spiriti perversi, percorre in ogni senso la terra, e inserendosi ovunque al fine di abolire il nome di Dio e del Suo Cristo, di rubare, di far perire e di perdere nella dannazione senza fine le anime che dovevano incoronare la gloria eterna. Il malefico drago trasfonde negli uomini mentalmente depravati e corrotti dal cuore un fiume di abiezione: il germe della sua malizia, lo spirito di menzogna, di empietà e di bestemmia, il soffio mortale del vizio, della lussuria e dell’iniquità universalizzata. Ecco la Chiesa, Sposa dell’Agnello Immacolato, saturata di amarezza e abbeverata di veleno da nemici molto astuti; essi hanno posato le loro empie mani su tutto ciò che c’è di più sacro. Laddove fu istituita la sede del beato Pietro e la cattedra della Verità, là hanno posto il trono della loro abominazione nell’empietà; in modo che colpito il pastore, il gregge possa essere disperso (Zach 13,7).

O San Michele, capo invincibile, rendetevi dunque presente al popolo di Dio che è alle prese con lo spirito d’iniquità, dategli la vittoria e fatelo trionfare. La Santa Chiesa vi venera come suo Custode e suo Protettore; vi rende gloria come suo Difensore contro tutti i poteri malvagi, sulla terra e negli inferi; a voi, il Signore ha affidato la missione di condurre le anime da Lui redente nel luogo della suprema felicità. Pregate il Dio della pace che schiacci Satana sotto i nostri piedi, affinché non possa più né trattenere gli uomini prigionieri, né nuocere alla Chiesa. Offrite le nostre preghiere alla presenza dell’Altissimo, affinché sopraggiungano per noi al più presto le misericordie del Signore (Sl 78, 8), e che voi afferriate il drago, l’antico serpente che è il diavolo o Satana, e che, legato nell’abisso, non possa più sedurre le nazioni (Ap 20, 3). Così, affidandoci alla vostra protezione e al vostro patrocinio, con la sacra autorità di nostra madre la Santa Chiesa, è con ogni fiducia che intraprendiamo di respingere, in nome di Gesù Cristo, nostro Dio e Signore, le infestazioni dell’astuzia diabolica.

V. Ecco la Croce del Signore, fuggite potenze nemiche.
R. Vinse il Leone della tribù di Giuda, il discendente di Davide.
V. Che la vostra misericordia, Signore, sia su di noi.
R. Siccome abbiamo sperato in Voi.
V. O Signore, esaudite la mia preghiera.
R. E il mio grido giunga fino a Voi.
V. Il Signore sia con voi (*).
R. E con il tuo spirito.

Preghiamo.

Dio e Padre di nostro Signore Gesù Cristo, invochiamo il vostro santo Nome; e, supplichevoli, chiediamo insistentemente la Vostra clemenza, per l’intercessione dell’Immacolata sempre Vergine Maria, Madre di Dio, di San Michele Arcangelo, di San Giuseppe, sposo di Maria, dei Santi Apostoli Pietro e Paolo e di tutti i Santi, degnateVi di concederci soccorso contro Satana e tutti gli altri spiriti impuri che percorrono il mondo con l’intento di nuocere al genere umano e di perdere le anime. Per Cristo nostro Signore.

Così sia.

 

Iscriviti al nostro canale Youtube cliccando sul Pulsante qui sotto, ti basterà un account gmail per seguirci su youtube nelle nostre catechesi e corsi sulla Divina Volontà, il dono più sublime che Dio ha rivelato all’umanità tramite la sua serva Luisa Piccarreta.

La Divina volontà è il dono piu grande che Gesù ha fatto all’umanità, attraverso la sua piccola serva Luisa Piccarreta. Ti invitiamo a seguirci sul nostro canale Youtube, Figlidelladivinavolontà!

Catechesi sulla Divina Volontà: Atti attuali e Atti preventivi

LEGGI  Messaggi di Gesù a Luz de Maria 09 Luglio 2018