MESSAGGIO DI SAN MICHELE ARCANGELO
A LUZ DE MARIA
13 SETTEMBRE 2020

 

 

Amato Popolo di Dio:

 

RICEVETE LA PACE, L’AMORE E LA MISERICORDIA CHE PROVENGONO DALLA TRINITÀSACROSANTA.

 

AVANZATE VERSO L’ETERNA FELICITÀ, uniti, quale Popolo di Dio che procede senza disperare e senza perdere la Fede.

 

In questo momento più che in altri, dovete prendere decisioni che vi illuminino e vi portino sul cammino spirituale, prima che sia tardi e che l’abitudine vi accechi completamente.

Il Popolo del Nostro Re e Signore Gesù Cristo, è testardo, ipocrita, presuntuoso, superbo e disobbediente ed è per questo che soffrirà.
Vi abbiamo avvertito per Misericordia Divina su quello che vi porterà a perdere la Vita Eterna e non lo avete considerato per voi, ma per i vostri fratelli.

 

IO VENGO TENENDO LA MIA SPADA IN ALTO, COME SEGNALE CHE LA PURIFICAZIONE DELL’UMANITÀ STA ACCELERANDO E SARÀ CRUENTA, COSÌ COME LO È IL PECCATO DELL’UOMO.

 

Dovete liberare l’ego umano di quello che vi fa rimanere nella stoltezza e nella superbia, dovete applicare la correzione a voi stessi e vivere, operare ed agire nella fratellanza e nell’Amore Divino.

 

Voi leggete queste Parole, che per Volontà Divina vi sto rivolgendo e credete siano per altri fratelli e invece vi devo dire che sono per ciascuno di voi che leggete: sono per te, non per qualcun altro!
Siete egolatri del vostro dio: il vostro IO!

 

Per questo non condividete il dolore altrui, non soffrite con quelli che soffrono, non vi rallegrate con quelli che si rallegrano, vivete invece in una costante battaglia con i vostri simili.

 

No, figli di Dio! Comportarvi in questo modo vi allontana dal modo di agire e di operare del Nostro Re e Signore Gesù Cristo e vi trascina nella corrente del mondo che ha perso i valori, soprattutto quelli spirituali ed è quella la causa del caos nel quale vi trovate.

 

CAMBIATE, NON DOMANI, MA OGGI, in questo preciso momento, cosicché non vaghiate solitari mentre avete bisogno dei vostri fratelli.


Tutti avranno bisogno dell’ausilio dei loro fratelli nella Purificazione che sta per arrivare.  

 

Meditate:

 

LA TERRA NON SARÁ PURIFICATA CON L’ACQUA, MA CON IL FUOCO, QUELLO CHE PROVERRÁ DALLA TECNOLOGIA CREATA PER DISTRUGGERE SENZA COMPASSIONE.

 

In questo mondo devastato, agitato ed esausto, l’uomo rivolge il suo sguardo e le sue forze mal indirizzate contro quanto è Divino, quindi Popolo di Dio, guardatevi dentro e trasformate i costanti rimproveri che proferite contro Dio in un: GRAZIE, PADRE perché mi perfezioni con il Tuo Amore!

 

COSA STA SUCCEDENDO SULLA TERRA IN QUESTO MOMENTO?


DOVETE IMPARARE AD ESSERE CARITÀ, PACE INTERIORE, AMORE, FEDE E SPERANZA, PER POTER RICEVERE LE STESSE COSE.


Preparatevi! Per l’uomo sarà più facile affrontare quello che succede se rimarrà in Dio e non se rimarrà nel proprio “io”, in quanto le persone che lo fanno si stancano facilmente, non sono amore e procedono da sole, di propria volontà.

 

Voi, Popolo di Do, cominciate già ad agire in voi stessi, alleviate il cammino, cosicché non sia troppo faticoso, ma invece sia un cammino benedetto dalla Fede e dall’Amore per Dio.

 

Popolo di Dio:

 

La Chiesa del Nostro Re e Signore sta esalando il lamento, non perdetevi, non temete, siate coerenti ed abbiate la certezza della protezione della vostra Regina e Madre, che è con voi per guidarvi, se glielo permettete.

 

I vulcani saranno causa di dolore per i figli di Dio, non abbassate la guardia, continuate a stare in allerta.

 

La terra tremerà con forza, la gente correrà da una parte all’altra a causa della forza della natura.

 

CREATURE DI DIO!
SIATE PERSONE DI FEDE, NON DOVETE CONFORMARVI IN BASE AI VOSTRI DESIDERI UMANI, MA IN BASE ALLA VOLONTÀ DIVINA.

 

Amato Popolo di Dio:

 

Questo è il momento di cambiare, di convertirsi e di prepararsi per quello che sarà molto duro; da questo dipenderà come continuerete a vivere, ossia nel lamento continuo o nella volontà Divina che vi dà la Pace.


Voi non volete essere rinnovati, perché è più piacevole il fango dell’ego, che la conversione basata sul sacrificio.

 

Dovete continuare a pregare con l’anima, con le potenze e con i sensi, unendovi per pregare, senza dispersioni.
Le preghiere sono necessarie per voi, come umanità.

 

TENETE PRESENTE CHE LA SACRA SCRITTURA È FORZA PER I FIGLI DI DIO, L’EUCARISTIA È ALIMENTO PER I FIGLI DI DIO. ALIMENTATEVI PRIMA CHE SI PRESENTI IL MISTERO DELL’INIQUITÀ. (Cf. 2 Tes 2,7)

 

Popolo di Dio:

 

La guerra sta stillando da vari versanti senza togliere il mirino dell’obiettivo dal centro della cristianità, per spaventare le pecore.

 

FEDE, FEDE, FEDE!

 

Sentirete l’Etna ruggire, i colossi si sveglieranno e l’umanità vittima di sé stessa, si dispererà.

 

COME RIMPIANGERETE I TEMPI PASSATI!
COME RIMPIANGERETE LA TANTA IGNORANZA IN CUI AVETE VISSUTO!

 

Svegliati Popolo di Dio, svegliati perché la fame spirituale sta cavalcando sulla terra e anche la fame fisica sta cavalcando (Cf. Apoc 6,2-8), annunciando all’umanità quello che sta per arrivare.

 

LA FEDE MANTIENE LE PERSONE INAMOVIBILI.

AVETE FEDE?

 

Vi benedico.

 

CHI È COME DIO?
NESSUNO È COME DIO!

 

San Michele Arcangelo

 

AVE MARIA PURISSIMA, CONCEPITA SENZA PECCATO
AVE MARIA PURISSIMA, CONCEPITA SENZA PECCATO
AVE MARIA PURISSIMA, CONCEPITA SENZA PECCATO

 

 

COMMENTO DI LUZ DE MARIA

 

Fratelli:

 

Il nostro amato San Michele Arcangelo, in questo appello alla conversione, ci fa una carrellata dei differenti scenari nei quali sta vivendo e vivrà l’umanità.

 

Con il passare dei giorni, si avvicina il compimento delle Rivelazioni.

 

La carestia si presenterà a un uomo che rinnega Dio e lo incolpa di quello che succede. Si metteranno contro il Popolo di Dio e lo incolperanno di quello che succede?

 

San Michele Arcangelo mi ha permesso di vedere un gruppo di persone, tutti uomini, che decidevano il prossimo passo da fare riguardo al destino dell’umanità.
Un’umanità colpita nella salute è più vulnerabile e si può facilmente portare alla disperazione sociale e al caos. 

 

Siamo avvertiti, non cadiamo nella disperazione.

 

ALIMENTIAMOCI DELL’AMORE TRINITARIO E DELL’AMORE DELLA NOSTRA MADRE SANTISSIMA PER CIASCUNO DI NOI.

 

Amen.

 

 

 

Consacrazione al cuore Immacolato di Maria

Io………… mi affido o Madre, alla Tua protezione e alla tua guida;  non voglio camminare da solo(a) in mezzo alla tempesta di questo mondo.  Mi presento davanti a Te a mani vuote, Madre del Divino Amore, ma con il cuore colmo d’amore e di speranza nella Tua intercessione.

Ti prego di insegnarmi ad amare la Santissima Trinità con il Tuo stesso Amore, cosicché non sia indifferente ai Loro appelli, né indifferente all’umanità.

Prendi la mia mente, il mio pensiero, la mia parte cosciente ed incosciente, il mio cuore, i miei desideri, le mie aspettative, ed unifica il mio essere nella Volontà Trinitaria, come lo facesti Tu, di modo che la Parola di Tuo Figlio non cada su un terreno arido.

Madre, unito(a) alla Chiesa, Corpo Mistico di Cristo, sanguinante e disprezzato, in questo momento di oscurità, elevo a Te la mia voce supplicante, affinché la discordia tra gli uomini ed i popoli sia annichilita dal Tuo Amore Materno.

 MADRE SANTISSIMA, OGGI TI CONSACRO SOLENNEMENTE TUTTA LA MIA VITA, FIN DALLA MIA NASCITA.

FACENDO PIENO USO DELLA MIA LIBERTÀ, RIFIUTO IL DEMONIO E LE SUE MACCHINAZIONI E MI AFFIDO AL TUO CUORE IMMACOLATO. PRENDIMI PER MANO FIN DA QUESTO MOMENTO E NELL’ORA DELLA MIA MORTE PRESENTAMI DAVANTI AL TUO DIVIN FIGLIO.

Permetti, Madre di Bontà, che questa mia consacrazione sia portata per mano degli Angeli ad ogni cuore, affinché si ripeta all’infinito in ogni essere umano.

Amen.

Consacrazione a San Michele Arcangelo

Principe nobilissimo delle Gerarchie angeliche, valoroso guerriero dell’Altissimo, amatore zelante della gloria del Signore, terrore degli angeli ribelli, amore e delizia di tutti gli angeli giusti, mio dilettissimo Arcangelo San Michele, poiché io desidero di essere contato nel numero dei devoti e dei tuoi servi, oggi io come tale mi offro, mi dono e mi consacro a te, e pongo me stesso, la mia famiglia e quanto mi appartiene sotto la tua potentissima protezione. E’ piccola l’offerta della mia servitù, poiché sono un miserabile, peccatore.

Ma tu gradisci l’affetto del mio cuore. Ricordati inoltre che se da oggi in avanti sono sotto il tuo patrocinio, tu devi assistermi in tutta la  mia vita e procurarmi il perdono dei miei molti e gravi peccati, la grazia di amare di cuore il mio Dio, il mio caro Salvatore Gesù e la mia dolce Madre Maria, ed impetrarmi quegli aiuti che mi sono necessari per arrivare alla corona della gloria.

Difendimi sempre dai nemici dell’anima mia specialmente nel punto estremo della mia vita. Vieni, allora, o Principe gloriosissimo, ed assistimi nell’ultima lotta. Con la tua arma potente respingi lontano da me nell’abisso dell’inferno quell’angelo prevaricatore e superbo che un giorno hai prostrato nel combattimento in cielo. Amen.

Profezie date dal cielo alla veggente cattolica apostolica Luz de Maria

Articoli Correlati