Amatissimi figli del Mio Cuore Immacolato:

Vi benedico, vi accolgo nel Mio Cuore, perché lì rimaniate al sicuro.

Amati figli, rimanere al sicuro non vuol dire sfuggire a quello che verrà, ma affrontarlo in pace, senza disperarsi, avendo Fede che, essendo figli che rispettano la Legge Divina, che si affidano a Mio Figlio, che sono amore nei confronti dei loro fratelli e che vivono la Speranza e la Carità, che perdonano di cuore e continuano a pregare non solo a parole, ma mettendo in pratica la preghiera e proteggendo il fratello, CONTINUANO AD UBBIDIRE ALLE RICHIESTE DIVINE E LA LUCE DIVINA VI ILLUMINERÀ IL CAMMINO.

Amati figli, in questo momento dovete vivere la Comunione Spirituale in modo profondo, pienamente, con tutta l’anima, con tutte le potenze e con tutti i sensi, con un cuore traboccante d’amore per Mio Figlio, cosicché Lui continui ad essere ADORATO DAL SUO POPOLO.

LA FORZA DEL POPOLO DI DIO È INFINITA QUANDO QUESTO POPOLO VIVE IN SPIRITO E VERITÀ INTIMITÀ CON MIO FIGLIO, QUANDO IL POPOLO DI MIO FIGLIO HA IN SÈ QUEL TESORO DEL CIELO CHE LE TARME NON POSSONO CORRODERE E I LADRI NON POSSONO RUBARE (Mt. 6,19-21)QUANDO QUEL POPOLO CAMMINA IN ARMONIA, NELLA FEDE E NELL’AMORE, PERCHÉ POTRANNO UCCIDERE IL CORPO, MA L’ANIMA NON POTRANNO UCCIDERLA.

AMATI, TEMETE CHI VI PORTA ALLA PERDIZIONE DELL’ANIMA.

Non perdete la Fede, non dite: “a che scopo vivere anticipatamente il futuro” invece, persone di poca Fede, disponetevi a meritare la Vita Eterna, disponetevi a vivere quello che sarà la Volontà Divina in unità e con compassione, affinché vi possiate meritare la Misericordia Divina.

Amati figli del Mio Cuore Immacolato, coloro che leggono queste Rivelazioni e non danno seguito a quanto viene detto, è perché continuano ad avere il cuore indurito e quindi non guardano, non vedono, le loro orecchie sono otturate!

Questo è il momento in cui dovete essere cauti, in cui di fronte al dolore in cui sta vivendo l’umanità, dovete traboccare d’Amore Divino.
Siate cauti con quelli che vi dicono di considerare questo virus come qualcos’altro, quando sapete che è uscito da mani umane allo scopo di ridurre la popolazione mondiale.

DEDICATE LE VOSTRE PREGHIERE ALL’UMANITÀ E CHE SIANO PREGHIERE NATE DA UN CUORE PURO, FATELE PER TUTTI I VOSTRI FRATELLI AFFINCHÈ RIFLETTANO IN QUESTA SETTIMANA SANTA IN CUI SI COMMEMMORA LA PASSIONE, LA MORTE E LA RISURREZIONE DI MIO FIGLIO.

Vedo tante persone che, senza saperlo, sono i Cirenei della Croce di Mio Figlio (Cfr. Mt 27,32), i Cirenei dei loro fratelli che stanno soffrendo e se ne occupano con amore!

QUESTA È LA CROCE DI MIO FIGLIO, È QUESTO CHE SI TROVA NELLA CROCE DI MIO FIGLIO: “AMORE, DONAZIONE, SPERANZA, DEDIZIONE, FEDE.”  TUTTI COLORO CHE SONO CIRENEI DEI LORO FRATELLI NEL MONDO INTERO, VI STANNO DICENDO: LA PASSIONE DI NOSTRO SIGNORE GESÙ CRISTO È ATTIVA E PALPITANTE IN CIASCUNO DEI SUOI FIGLI.

Per questo, coloro che si sono impegnati nel radunare il Popolo di Mio Figlio, i Miei figli, lo hanno fatto crescere nell’umiltà, nell’amore, nella pietà, nella donazione, nella carità, nella Volontà Divina ed il Popolo di Mio Figlio è cresciuto. Alcuni che non credevano ora credono, hanno visto miracoli con i loro occhi e sono rinati nella Fede, quella Fede di un Popolo che non viene meno, ma cresce e commemora non solo la Passione di Mio figlio, ma la Sua Risurrezione ed in quella Risurrezione nascono i figli che sono passati per cammini difficili e avevano dimenticato l’AMORE ed ora si rivolgono a Mio Figlio e Gli dicono: “Eccomi Signore Gesù Cristo, sono qui per servire i miei fratelli, per fare la Tua Volontà”.

Coloro che hanno scelto il demonio come loro dio, stanno nascosti, mentre il Popolo di Mio Figlio prega e si incontra nella prassi dell’Amore Divino, pregando senza sosta, gli uni per gli altri.

 

 

ED È NELLA PRASSI DELL’AMORE PER IL FRATELLO CHE IL FRATELLO È UN ALTRO CRISTO, DOVE SBOCCIA QUELLO CHE ERA NASCOSTO, QUELLO CHE SI ERA DIMENTICATO… DOVE SBOCCIA L’AMORE PER MIO FIGLIO E LE PERSONE INIZIANO A GERMINARE PER LA VITA ETERNA.

NON TEMETE FIGLI, NON TEMETE!

È nel dolore che nasce l’AMORE di Mio Figlio nei Suoi figli.

PER QUESTO, LA TRINITÀ SACROSANTA HA INVIATO LE LEGIONI CELESTI A METTERE IL SIGILLO AL SUO POPOLO E QUESTA GRAZIA DIVINA VIENE DONATA A POCO A POCO, FINO A QUANDO, IL POPOLO FEDELE ORMAI PURIFICATO, SARÀ UNA COSA SOLA CON IL SUO SIGNORE E SUO DIO.

NON TEMETE!
NON CI SONO FORSE QUI IO CHE SONO VOSTRA MADRE?

Vi benedico.

Mamma Maria

AVE MARIA PURISSIMA, CONCEPITA SENZA PECCATO
AVE MARIA PURISSIMA, CONCEPITA SENZA PECCATO
AVE MARIA PURISSIMA, CONCEPITA SENZA PECCATO

COMMENTO DI LUZ DE MARIA

Fratelli:

La Madonna trabocca d’amore, quell’amore che è proprio di una Madre che ci ama.

Come ci dice la Madonna, in questo momento, ciascuno sia “il cireneo” di suo fratello e Lei che tutto vede, sottolinea l’impegno di quei fratelli che in tutto il mondo servono gli ammalati.

Quella attuale non è una Celebrazione come quelle passate. Le offese alla Trinità Sacrosanta sono talmente tante che non ci meritiamo di commemorare l’Amore Divino ma, ovunque ci troviamo, durante questo isolamento abbiamo la grande opportunità di riflettere e di deciderci a un cambiamento interiore.

Amen.


CONSACRAZIONE A SAN MICHELE ARCANGELO

Principe nobilissimo delle Gerarchie angeliche, valoroso guerriero dell’Altissimo, amatore zelante della gloria del Signore, terrore degli angeli ribelli, amore e delizia di tutti gli angeli giusti, mio dilettissimo Arcangelo San Michele, poiché io desidero di essere contato nel numero dei devoti e dei tuoi servi, oggi io come tale mi offro, mi dono e mi consacro a te, e pongo me stesso, la mia famiglia e quanto mi appartiene sotto la tua potentissima protezione. E’ piccola l’offerta della mia servitù, poiché sono un miserabile, peccatore.

Ma tu gradisci l’affetto del mio cuore. Ricordati inoltre che se da oggi in avanti sono sotto il tuo patrocinio, tu devi assistermi in tutta la  mia vita e procurarmi il perdono dei miei molti e gravi peccati, la grazia di amare di cuore il mio Dio, il mio caro Salvatore Gesù e la mia dolce Madre Maria, ed impetrarmi quegli aiuti che mi sono necessari per arrivare alla corona della gloria.

Difendimi sempre dai nemici dell’anima mia specialmente nel punto estremo della mia vita. Vieni, allora, o Principe gloriosissimo, ed assistimi nell’ultima lotta. Con la tua arma potente respingi lontano da me nell’abisso dell’inferno quell’angelo prevaricatore e superbo che un giorno hai prostrato nel combattimento in cielo. Amen.